Inter, confermato Stramaccioni: adesso sogna la Champions

Ha gia’ in tasca la conferma e non e’ piu’ un allenatore precario, ma prima di firmare il suo nuovo contratto biennale con l’Inter Andrea Stramaccioni ha una chance, seppure minima, per realizzare una vera e propria impresa. Il terzo posto che vale la Champions League passando dai preliminari e’ piu’ che complicato, ma i nerazzurri hanno l’obbligo di vincere lo scontro diretto con la Lazio sperando che l’Udinese perda a Catania e il Napoli al massimo pareggi con il Siena.

La lotta per le coppe si decide in contemporanea domenica sera, e l’esito condizionera’ il futuro dell’Inter. Come minimo, i nerazzurri parteciperanno al terzo turno preliminare di Europa League. Ma ovviamente conquistare un posto ai preliminari di Champions ha un valore diverso, per prestigio e per le risorse generate dalla partecipazione alla coppa piu’ nobile. Di conseguenza potrebbero cambiare anche le strategie di mercato di Moratti, che punta a ringiovanire la rosa stando attento ai bilanci quanto alla qualita’ dei giocatori. Di sicuro non sara’ un problema l’ingaggio di Stramaccioni (che firmera’ fino al 2014 con un’opzione per il terzo anno), al di sotto del milione di euro. E l’allenatore romano non sembra intenzionato a compilare una costosa lista della spesa. Di sicuro Ezequiel Lavezzi rispecchia le caratteristiche dell’attaccante esterno che puo’ far comodo ai moduli tattici prediletti da Stramaccioni. Moratti ha gia’ cominciato a discuterne con il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (forte di una clausola rescissoria di circa 31 milioni di euro) in cerca di un accordo economico ‘di buon senso’: tradotto, nell’operazione l’Inter vuole inserire qualche contropartita tecnica, fra cui Pandev ed eventualmente Ranocchia e Pazzini. Con Diego Forlan in partenza, per l’attacco resta viva l’ipotesi del ritorno alla base di Mattia Destro dopo l’ottima stagione al Siena. E probabilmente dopo le Olimpiadi Stramaccioni avra’ a disposizione anche Philippe Coutinho, che non sara’ riscattato dall’Espanyol. Per il centrocampo il colpo di mercato potrebbe arrivare dall’Udinese e si tratta di Mauricio Isla, che ha eta’ (23 anni) e qualita’ adatte al progetto di Moratti ma anche un cartellino valutato oltre 10 milioni di euro. Intanto Stramaccioni sembra intenzionato a dare una chance a McDonald Mariga, che durante il prestito al Parma si e’ rotto il legamento crociato.
Ma tutto sara’ piu’ chiaro quando l’Inter sapra’ a che coppa si e’ qualificata.

NESSUN COMMENTO

Comments