Inghilterra, La balbuzie di Giorgio VI non era legata alla dentatura

La balbuzie di Re Giorgio VI, sovrano inglese reso celebre anche dall’interpretazione di Colin Firth nel film “Il discorso del Re”, non era dovuta a difetti della sua dentatura come precedentemente ipotizzato. La recente scoperta, come riporta il nuovo numero del mensile Focus Storia, di 18 radiografie dentali appartenenti a membri della famiglia reale inglese ha rivelato attraverso una approfondita analisi da parte di Stephen Hancocks, della rivista specializzata inglese British dental journal, che il sovrano aveva una buona dentatura, rovinata però da un vizio che lo assillava: il fumo. Impossibile invece trovare un legame clinico tra la famigerata balbuzie e la conformazione delle arcate dentali. Le radiografie, effettuate tra il 1942 e il 1946 presso uno studio dentistico nel prestigioso quartiere di Mayfair di Londra, sono state rinvenute tra la spazzatura di una casa nella cittadina di Leatherhead, nella contea inglese del Surrey. Destinate all’asta, sono state subito ritirate dalla vendita su ordine della Casa Reale, in quanto patrimonio della famiglia, tutelato dalle leggi sulla privacy.

 

NESSUN COMMENTO

Comments