Incidenti sul lavoro, operaio cade in pozzo Metro C di Roma: è grave

Un operaio di 26 anni, napoletano, e’ rimasto gravemente ferito in un incidente nei cantieri Metro C di Roma. L’uomo, riferisce Francesco Sannino, Segretario Generale Feneal Uil Roma, stava effettuando il turno delle ore 14.00/22.00, ed e’ precipitato, secondo le prime ricostruzioni, da un’impalcatura nel pozzo 6.2, profondo circa 30 metri.

L’operaio e’ ricoverato al policlinico Casilino in gravi condizioni.

"Il grave incidente – sottolinea il sindacalista – dimostra ancora una volta il sottodimensionamento dei controlli, quando non la completa assenza, non soltanto negli appalti privati, ma anche in quelli pubblici. Siamo in presenza di un fatto gravissimo, se si considera che Metro C rappresenta al momento la piu’ importante opera pubblica della Capitale, ed e’ tra i cantieri piu’ rilevanti d’Italia". "All’incidente seguiranno iniziative forti fin da domani mattina, da parte della nostra federazione, certi che anche le altre federazioni sindacali di categoria ci saranno al fianco. Saremo li’ a presidiare il cantiere gia’ dalle 7.00 della mattina".

NESSUN COMMENTO

Comments