Imu, Roma al top per pagamento: 1 miliardo su 9,6 di gettito

La Roma dei ‘palazzinari’ ha versato oltre 1 miliardo di euro per l’Imu, quasi quanto Milano e Torino messe assieme. Lo sanciscono le tabelle del ministero del Tesoro che scorporano il gettito della nuova tassa sugli immobili provincia per provincia, rivelando anche che dei 9,6 miliardi incassati a giugno, 3,95 vanno allo Stato, con una percentuale superiore al 41%. E sui dati dell’Imu arriva l’ironia e la critica di Beppe Grillo: Se pagare le tasse ‘E’ bellissimo’ come disse l’ex ministro dell’economia Padoa Schioppa, pagare l’Imu è stato un orgasmo. Certo – scrive il leader del M5S sul suo blog – chi non ottempera si vede arrivare Equitalia ed è meglio un Imu in casa che un Befera all’uscio’. ‘E’ surreale – si legge nell’articolo dal titolo ‘l’orgasmo dell’Imu’- ricorda l’oro alla Patria di mussoliniana memoria con le fedi donate dalle spose d’Italia per sostenere il Regime. ‘L’imposta ha fatto centro!”.

Tornando ai dati emerge che gli abitanti della capitale e dei Comuni della provincia hanno versato un miliardo e 786.735 euro (di cui oltre 370 milioni incamerati dallo Stato), mentre Milano, con le sue Milano 2, Milano 3 e Comuni dell’hinterland registra una somma che sfiora i 681 milioni, e la provincia di Torino ha pagato poco piu’ di 428 milioni.

Le tabelle del Tesoro mostrano una realta’ particolarmente variegata del patrimonio immobiliare privato italiano, che salta agli occhi esaminando le somme versate in province come Ogliastra, 5,05 milioni, e Medio Campidano, 7,78 milioni.

Cosi’, una provincia affollata come Napoli ha versato 317,6 milioni, ma una non meno densa di case come Palermo ne ha pagati poco piu’ di 110. Ben piu’ alto il gettito ricavato da Genova e provincia (214,86 milioni), Bologna e Comuni della provincia (213,5 milioni) e dalla provincia di Brescia (poco piu’ di 205 milioni).

A scorrere la tabella emerge poi che l’Imu versata dagli abitanti di Venezia e provincia (139,06 milioni) e’ inferiore a quello della provincia di Verona (166,97 milioni). Mentre le case di Firenze e provincia hanno dato un gettito (189,5 milioni) di poco superiore alla provincia di Bari (175.59 milioni) e a quella di Bergamo (poco piu’ di 170 milioni).

Como e le ville che costeggiano l’omonimo lago hanno versato 123,4 milioni, mentre le abitazioni e i capannoni della provincia di Monza e Brianza hanno fatto spuntare una somma superiore a 127 milioni.

Sopra i 100 milioni restano ancora le province di Padova (170 milioni) Vicenza (150,1 milioni), Treviso (139 milioni), Varese (131 milioni) Salerno (114 milioni), Trento (112 milioni), Modena (108,9 milioni), Catania (108,5 milioni) e Bolzano (108 milioni).

Sotto i 20 milioni, invece, Isernia (11,4 milioni), Vibo Valentia (11,16 milioni), Crotone (11,6 milioni), Enna (12,4 milioni) Carbonia Iglesias (12,66 milioni), Oristano (14,3 milioni), Nuoro (17,4 milioni) Rieti (18,35 milioni) e Matera (19,65 milioni).

NESSUN COMMENTO

Comments