Imu, Napoli (PdL) contro Santanchè: Tassa prima casa va pagata puntualmente

L’Imu, la tassa sulla prima casa introdotta dal governo Monti, continua a fare discutere. Daniela Santanchè, esponente di punta del PdL e sottosegretario alla presidenza del Consiglio nell’ultimo governo Berlusconi, ha proposto a tutti gli italiani di non pagare la prima quota dell’Imu: “La legge lo consente”, ha spiegato. Una provocazione che non è piaciuta a diversi colleghi della Santanchè, fra cui Osvaldo Napoli, pidiellino doc: "Non comprendo, e men che meno giustifico, quei colleghi parlamentari, a capo Daniela Santanche’, che profondono tempo ed energie per suggerire agli italiani come aggirare o eludere o non pagare una tassa come l’Imu. Iniqua e ingiusta, sperequata e vessatoria ma pur sempre votata dal Parlamento".

"Come si vede – prosegue Napoli – si pone il non piccolo problema della coerenza fra gli atti parlamentari e i comportamenti pubblici dei singoli deputati e del partito. Il PdL e’ un grande partito, candidato a governare l’Italia e non impegnato ad aizzare le piazze. Mario Monti non e’ il rappresentante del regno d’Inghilterra ne’ della Repubblica di Germania e gli italiani non sono i coloni d’Oltreoceano chiamati a pagare la tassa sul the’. Il PdL vive e si riconosce nella linea del suo segretario Angelino Alfano: il che significa che daremo battaglia in Parlamento, quando ricorreranno le condizioni, per abolire l’Imu almeno sulla prima casa o, se dovesse restare, per trasformarla in una tassa tutta comunale, come e’ nel disegno di riforma federalista voluta dal PDL e della Lega Nord. Quella tassa oggi e’ tassa dello Stato. E’ auspicabile senz’altro che il lavoro di revisione della spesa proceda con maggiore speditezza e incisivita’. Quante piu’ spese si tagliano tante meno tasse si potranno pagare. Nulla vieta, in presenza di risparmi di spesa consistenti, di chiedere al governo una riflessione sull’Imu in prossimita’ della seconda e terza rata. Sotto questo aspetto mi sento anch’io di suggerire ai contribuenti di sfruttare la rateizzazione piena del contributo. Ma di pagarlo, in ogni caso e puntualmente. Confidando che le battaglie parlamentari del PdL riusciranno a cassarlo in un futuro prossimo".

NESSUN COMMENTO

Comments