Immigrazione, Alfano: Mare Nostrum operazione a tempo

"Mare Nostrum e’ un`operazione a tempo e l`Italia non puo’ certo sostenerla a lungo. Dobbiamo proteggere la frontiera ed e’ per questo che chiederemo che Frontex, che oggi ha una sede a Varsavia, abbia una sede anche in Italia: oggi la frontiera piu’ esposta e’ quella mediterranea. Non consentiremo che le navi della nostra Marina divengano un traghetto tra la Libia e la Sicilia". Cosi’ il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in un’intervista a ‘Il Messaggero’.

Poi, aggiunge: "I due terzi di coloro che arrivano non sono piu’ migranti economici ma richiedenti asilo: lavoreremo per dare loro immediata risposta, o si’ o no. Quelli che non hanno diritto all`asilo li rispediremo rapidamente indietro. Quelli che invece hanno diritto alla protezione internazionale, coloro che invece, e sono la maggior parte, non vogliono fermarsi in Italia e hanno i titoli per ottenere asilo, li accolga l`Europa".

La sicurezza sara’ dunque un tema centrale della campagna elettorale per le europee. "Per quanto ci riguarda si’. Il Nuovo Centrodestra sara’ in prima linea nel chiedere all`Europa di difendere la frontiera del Mediterraneo e di aprire in Italia una sede del Frontex. E nell`assicurare che non c`e’ nessun taglio sulla sicurezza, al contrario c`e’ un grande investimento: il 2014 ha visto 700 milioni di dotazioni aggiuntive rispetto all`anno precedente", ha concluso Alfano.

NESSUN COMMENTO

Comments