Immigrati, Salvini: ‘fossi al governo direi a Marina di non far sbarcare nessuno’

Northern League leader Matteo Salvini, gives a press conference at the foreign press headquarters in Rome on October 7, 2014 AFP PHOTO/VINCENZO PINTO

"Non mi permetto di dare lezioni agli altri: ognuno e’ libero di scegliere quello che vuole". Cosi’ il segretario della Lega Matteo Salvini ha risposto a chi chiedeva quale consiglio darebbe a Giorgia Meloni e a Fratelli d’Italia che, ad oggi, per le prossime regionali in Puglia hanno confermato l’appoggio a Francesco Schitulli nonostante la candidatura avanzata da Forza Italia di Adriana Poli Bortone.

"Mi incuriosisce chiunque faccia accordi elettorali con l’affittacamere Alfano – ha aggiunto – Tosi l’ha fatto in Veneto, chi si somiglia si piglia". Poi, sempre a proposito delle prossime elezioni regionali, un consiglio Salvini sollecitato dai giornalisti lo da’ anche agli alleati di Forza Italia: "Che parlino poco e lavorino tanto".

Salvini, oggi a Siena per l’assemblea dei Monti dei Paschi che in realta’ e’ stata aggiornata a giovedì, dichiara: “C’e’ un Paese che collassa, i soffitti delle scuole che crollano, i viadotti delle autostrade che crepano. Spero che la politica smetta di parlare e cominci a fare". "Ci saranno altre assemblee e noi siamo pronti ad occupare le sedi del Monte dei Paschi a tutela degli azionisti e dei lavoratori che rischiano di rimetterci l’osso del collo per una sinistra incapace". "Oggi e’ soltanto l’inizio, l’avviso di sfratto", ha aggiunto Salvini.

Poi il Matteo padano punta il dito contro Renzi: "Se e’ veramente un rottamatore restituisca tutti i quattrini, e sono milioni, incassati dai responsabili e corresponsabili del disastro di Mps, altrimenti sara’ solo un chiacchierone". "Chiediamo ai compagni del Pd, le cui casse sono piene, di restituire alcuni milioni di euro: sarebbe un bel gesto da parte di Renzi”.

IMMIGRAZIONE A Siena per manifestare davanti al Monte dei Paschi, il leader del Carroccio parla anche di immigrazione. Se fosse lui al governo, dice, “chiamerei i comandi della Guardia costiera e della Marina militare e darei l’ordine alle navi di pattugliare le acque territoriali, soccorrere chi deve essere soccorso ma non far sbarcare assolutamente nessuno". Ribadisce che le forze navali italiane dovrebbero "difendere i confini" perche’ piu’ immigrati partono "piu’ ne muoiono. Purtroppo abbiamo un governo complice", in pochi giorni "ne sono sbarcati settemila" e di questo passo "rischiamo di superare ogni record storico". Oltre a dover leggere notizie come quella di oggi "del morto dato in pasto agli squali".

Su Facebook Salvini rincara la dose: "Alfano e Renzi cercano altri 6500 posti letto per gli immigrati. Chiedo ai governatori, ai sindaci, agli assessori e ai consiglieri della Lega di dire no, con ogni mezzo, a ogni nuovo arrivo. Come Lega siamo pronti a occupare ogni albergo, ostello, scuola o caserma destinati ai presunti profughi".

NESSUN COMMENTO

Comments