Immigrati, oltre un milione in arrivo. Forza Italia, ‘governo incapace’

Quasi 10mila dall’inizio dell’anno. E’ il numero degli immigrati clandestini che sono sbarcati sulle nostre coste in questo inizio 2015. L’invasione, dunque, continua, mentre politica e istituzioni non sanno che fare. Chiacchierano, litigano, e giocano allo scarica barile. Mentre dal Nord Africa decine di migliaia di profughi raggiungono l’Italia clandestinamente. Ma se credete che sia finita qui vi sbagliate. Il peggio, quanto pare, deve ancora venire.

Fabrice Leggeri, direttore esecutivo di Frontex, avverte: “Nel 2015 dobbiamo essere preparati ad affrontare una situazione più difficile dello scorso anno". Ovver? "A seconda delle fonti – spiega – ci viene segnalato che ci sono tra i 500mila ed un milione di migranti pronti a partire dalla Libia". Numeri che fanno spavento. E che aumentano il rischio che insieme a chi fugge da fame e guerra arrivino in Italia anche terroristi. E’ sempre più reale, infatti, l’ipotesi che ci sia l’Isis dietro il traffico dei migranti in Libia. Ancora il direttore di Frontex: "Dobbiamo essere coscienti dei rischi. Ad ora non ho prove per dire che gli uomini dell’Isis hanno la situazione dell’immigrazione illegale sotto controllo. Ma dobbiamo stare attenti". Di certo c’è che tanti migranti “sono stati forzati a salire sulle imbarcazioni con le armi”, e di questo “abbiamo le prove”, assicura Leggeri, che poi sottolinea: “Non ho niente per dire se fossero terroristi. C’e’ preoccupazione tra gli Stati. Perchè se questo non accade ora potrebbe accadere in futuro".

Dichiarazioni che fanno paura, quelle di Frontex. Maurizio Gasparri, Forza Italia, dopo averle lette, commenta: “Ma che aspettiamo, che ci invadano completamente? Il governo italiano si perde in chiacchiere mentre, come lo stesso Leggeri ha detto, non si esclude che tra gli immigrati possano esserci terroristi o comunque persone armate”. La verità, per l’azzurro, è che siamo in mano “a degli incapaci inconcludenti che non fanno l’unica cosa sensata: ritirare le nostre navi e fermare gli sbarchi”. Parole sante.

NESSUN COMMENTO

Comments