Immigrati, Di Pietro: “Così Salvini ha risvegliato l’attenzione dell’Europa”

Antonio Di Pietro: “Si è trattato di un gesto dimostrativo importante, l’Europa ha capito il messaggio, deve aprire gli occhi”

Antonio Di Pietro sulla questione migranti: “Chi ha la situazione in mano è un padreterno. Siamo in un momento epocale. Certamente il gesto dimostrativo di Salvini è servito a svegliare l’attenzione di una Europa che si girava dall’altra parte. Deve però restare un gesto dimostrativo. Una cosa è l’accoglienza, un’altra cosa è il soccorso. Bisogna soccorrere tutti. Come gesto dimostrativo però è servito per rilanciare l’attenzione a una Europa addormentata. Il gesto dimostrativo era necessario, è stato importante, è bene che l’Europa apra gli occhi. Poi ovviamente non possiamo andare oltre, quella parte del mondo non può essere abbandonata né fermata buttando a mare le navi”.

Ancora Di Pietro a Radio Cusano Campus: “Bisogna coinvolgere anche gli altri Stati in una soluzione comune. Viviamo un momento incredibile, serve responsabilità e nessuno si può girare dall’altra parte. Il fatto che l’Italia ha svegliato quella parte di occidente che fa finta di non vedere è una cosa positiva. Macron che si permette di dire parolacce nei nostri confronti si dimentica che poi quando si tratta di accogliere le persone si comporta ben peggio”.