Il Well Biking arriva in Italia: in bicicletta per piacere e piacersi

 

Basta strade affollate, clacson assordanti e gas inquinanti in citta’. Per andare a lavoro e muoversi nei centri urbani, sempre piu’ persone decidono di lasciare l’auto in garage e scelgono la bicicletta, non solo un mezzo di trasporto, ma simbolo di una nuova filosofia di vita. Da New York a Tokio, tutti conquistati dal Well Biking, l’ultima tendenza di chi adotta in citta’ uno stile di vita piu’ sano, dinamico e all’insegna del benessere psicofisico. Stop anche a faticanti sedute in palestra e noiosi esercizi fisici.  Pedalare sulle due ruote e’ un modo per tenersi in forma in maniera semplice e naturale, senza dover rinunciare allo stile. Lo sanno bene anche in America, dove diverse star, tra cui Angelina Jolie, Leonardo Di Caprio, Paris Hilton e Russell Crowe, sono state conquistate dal Well Biking, lo stile di vita incentrato su gusto, natura e benessere.

 

Il Well Biking e’ una tendenza nata spontaneamente, frutto di un processo armonico che e’ stato individuato dal Belte’ Bike Monitor, il primo osservatorio completamente dedicato allo stare bene in bicicletta. L’individuazione della tendenza e’ stata fatta attraverso il monitoraggio e l’analisi di oltre 200 testate internazionali (quotidiani e periodici) e 1200 siti Internet dedicati alle nuove tendenze.

Uno stile di vita che contraddistingue capitali europee come Copenaghen, dove il 32% degli abitanti usa la bicicletta per andare a lavoro. La capitale danese e’ anche la patria del Cycle Chic, il network dedicato al life style e al mondo della bicicletta creato nel 2006 dal fotografo Mikael Colville-Andersen. Definito “The Sartorialist delle due ruote” dal Guardian, Colville-Andersen attraverso il suo movimento ha voluto rivoluzionare il concetto di ciclismo in citta’: non piu’ solo uno sport o un hobby domenicale, ma un modo per andare a lavoro e uscire la sera, senza dover rinunciare al proprio stile. Con lo slogan "L’Italia che pedala con stile", il Cycle Chic e’ arrivato di recente anche in Italia.

Il Well Biking e’ uno stile di vita che sta prendendo sempre piu’ piede nel Bel Paese. Lo dimostra un sondaggio condotto da IPR Marketing per Legambiente dal titolo “Gli italiani e l’uso della bicicletta”, dal quale emerge che un quarto degli italiani oggi utilizza la bici. Secondo le stime di IPR Marketing, sono 5 milioni i “frequent biker” nel Bel Paese, a cui vanno aggiunti 9 milioni di utenti saltuari. Inoltre, nel 2001 il 2,9% della popolazione usava la bici per andare a scuola o a lavoro, mentre oggi la percentuale e’ schizzata al 9%.

Sempre piu’ testate internazionali stanno trattando la tendenza del Well Biking sulle proprie pagine. Solo nell’ultimo mese quasi il 67% degli organi d’informazione ha analizzato la tendenza nelle sue mille sfaccettature.

Una tendenza, quella del Well Biking, che ha introdotto un nuovo modo di intendere il “movimento” in citta’, rivoluzionando i classici concetti di tempo e spazio. Secondo una ricerca svolta nel gennaio 2012 dal Design Density Debate, in tutto il mondo esistono circa un miliardo di biciclette, molto piu’ del doppio delle automobili. Un dato che testimonia il successo del Well Biking, una tendenza grazie a cui le bici, un tempo emarginate dalle strade a causa della motorizzazione di massa, stanno tornando le protagoniste della viabilita’.

Lo stile di vita del Well Biking si e’ affermato da tempo nel Nord Europa, dove sono diversi i centri urbani con le biciclette protagoniste della viabilita’. Numerose testate internazionali hanno definito Amsterdam la citta’ regina delle biciclette, dove secondo il Dutch Bike Council il 40% della popolazione olandese utilizza la bici per lavoro o per il semplice piacere di una passeggiata. In Danimarca, ad Aarmus, 75 mila persone usano la bicicletta come mezzo di trasporto abituale, grazie a infrastrutture dedicate: 575 km di piste ciclabili, parcheggi solo per bici, semafori su misura e punti per la riparazione delle gomme a ogni angolo. Il Well Biking e’ una tendenza che si e’ sviluppata anche in metropoli come Barcellona, Montreal e Pechino, tra i 10 Paesi al mondo in cui si usano di piu’ le due ruote, e favorita anche dall’introduzione del Bike sharing: si tratta di un servizio che mette a disposizione del cittadino un certo numero di biciclette, dislocate nei punti strategici della citta’, e che permette di prelevare, utilizzare per i propri spostamenti e depositare le biciclette presso un ciclo posteggio.

Chi sceglie le due ruote ama la propria citta’, opta per una mobilita’ sostenibile e condivide i valori del Well Biking incentrati sul rispetto dell’ambiente e sul benessere, sia fisico che mentale. Secondo un recente studio dei ricercatori di Lund (Svezia), condotto su un campione di 12 mila impiegati, chi va a lavoro con la macchina accumula piu’ stress rispetto a coloro che si spostano in bici.

Il Well Biking e’ una filosofia, un modo di intendere la vita incentrato sul benessere e sulla capacita’ di bilanciare uno stile di vita sano con scelte appaganti e di gusto. Una tendenza che ha delle basi scientifiche. Secondo uno studio del Global Health Institute dell’University of Wisconsin-Madison, pedalare in bicicletta regala importanti benefici in termini di salute, prevenendo problemi come asma, obesita’ e diabete grazie a una miglior qualita’ dell’aria e all’aumento dell’attivita’ fisica. Il connubio tra bicicletta e qualita’ della vita e’ dimostrato da un’indagine, condotta a Salisburgo tra il 1992 al 2004, la quale ha dimostrato che l’aumento del 40% delle biciclette nel traffico riduce gli incidenti stradali del 40%. Questo perché a una maggiore presenza di biciclette per strada corrisponde la diminuzione della velocita’ media dei mezzi in circolazione.

Il Well Biking trasforma la bicicletta in un accessorio glamour, simbolo di uno stile di vita che sta coinvolgendo sempre piu’ persone in tutto il mondo. Da New York a Londra, da Barcellona a Pechino, oggi ci si muove pedalando sia nei piccoli centri sia nelle grandi metropoli, senza rinunciare allo stile. Lo sanno bene ad Hollywood, dove numerose “bellezze in bicicletta” vengono sempre piu’ spesso paparazzate sui pedali. Katy Perry e’ stata fotografata in bici insieme al marito a New York, Jessica Alba e’ stata sorpresa pedalare come una semplice turista a Parigi, Angelina Jolie porta uno dei suoi bambini in bici ben legato al seggiolino. Altre celebrita’ immortalate in bicicletta sono Gwyneth Paltrow, Kate Middleton, Leonardo Di Caprio, Russell Crowe, Pamela Anderson e tanti altri.

LE 10 REGOLE

La bicicletta non è un semplice mezzo di trasporto, ma come una vera filosofia di vita

Sì ad indumenti comodi e pratici ma allo stesso tempo glamour e chic

La bici va scelta sia per i piccoli spostamenti che per i quelli più lunghi

Sempre con sé una bibita fresca

Meglio lo stile alla velocità

Sì a biciclette classiche ma funzionali, dal design vintage ma allo stesso tempo moderne e metropolitane, di tendenza

Sì ad una mobilità sostenibile con cui battersi per avere centri urbani più sicuri e meno inquinati

Sempre in forma in maniera semplice e senza rinunciare al gusto

E’ importante passare  più tempo possibile all’aria aperta e stare in contatto con la natura

No a sedentarietà e ritmi di vita frenetici 

NESSUN COMMENTO

Comments