Il terremoto in prima pagina sui quotidiani di tutto il mondo

Dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna alla Francia. Il devastante terremoto di ieri nel Centro Italia e’ in prima pagina sui principali quotidiani di tutto il mondo, nelle edizioni cartacee come su quelle online, che hanno mandato i loro inviati nelle zone colpite. Tutti i servizi di due o tre pagine sono corredati da un’ampia galleria fotografica che testimonia la tragedia italiana. "Terremoto devasta l’Italia centrale", e’ il titolo di apertura del britannico FINANCIAL TIMES su cui campeggia la foto dei soccorsi che traggono in salvo un ferito dalle macerie. Un’altra drammatica foto apre il NEW YORK TIMES che nell’edizione europea titola "Terremoto colpisce l’Italia, spianando paesi e uccidendo centinaia di persone".

"Terremoto uccide piu’ di 100 persone", per l’americano WALL STREET JOURNAL. "Fatale terremoto devasta l’Italia centrale", scrive il WASHINGTON POST, che pubblica una delle foto simbolo di Amatrice rasa al suolo vista dall’alto. Stessa foto sul francese LE FIGARO: "L’Italia in lutto per un violento sisma in Umbria".

Il TIMES di Londra titola "Centinaia di morti e feriti in un devastante terremoto in Italia", con una foto del corso di Amatrice distrutto. Lo spagnolo EL PAIS sceglie invece le drammatiche parole del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, subito dopo la scossa: "E’ un dramma. Sono nel mezzo di un paese che non esiste piu’". "L’Italia cerca sopravvissuti sotto i villaggi devastati", e’ la scelta di EL MUNDO.

Continuano intanto le manifestazioni di solidarieta’ dai leader mondiali. "Tutti i mezzi possono essere messi a disposizione dell’Italia, se ne fara’ richiesta, perche’ si possano ancora salvare delle vite", ha dichiarato il presidente francese Francois Hollande, mentre il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ha telefonato al presidente Sergio Mattarella per esprimere la propria solidarieta’ ed elogiare i soccorsi. "Sono pronto a fare tutto cio’ che e’ in mio potere per aiutare le autorita’ e gli italiani in questo momento di dolore e sofferenza", ha scritto il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk in una lettera al premier Matteo Renzi, mentre l’Alto rappresentante per la politica estera europea, Federica Mogherini, ha ribadito la vicinanza dell’Ue all’Italia.

NESSUN COMMENTO

Comments