“Il porno online amico della prostata”, parola di urologo

Parla il Prof. Fabrizio Iacono: “Per una salute e un sesso migliore non fumare, niente droghe e alcool con molta moderazione”

Fabrizio Iacono, urologo e andrologo, professore di ruolo di Urologia all’Universita’ Federico II di Napoli, ne è convinto: la masturbazione può fare bene alla prostata, e “se un sito hot può aiutare, ben venga”, visto che “se un mio paziente dovesse trovarsi per un lungo periodo in astinenza, il consiglio che posso dare è sicuramente quello di far lavorare comunque la prostata”.

La prostata, infatti, produce circa l’80% del liquido seminale necessario per la vitalita’ degli spermatozoi, dunque – spiega il medico alla agenzia Dire – “un’attivita’ sessuale regolare rende costante la funzione della ghiandola e ne salvaguarda la sua funzione”.

L’esperto suggerisce di avere una attivita’ sessuale “regolare”, senza periodi di “superlavoro” intervallati da periodi di “letargo”.

Oggi comunque l’argomento sesso, sottolinea Iacono, non è più un tabù, questo anche grazie ai media e alla ricerca farmaceutica che ha proposto soluzioni a problemi fino a qualche decennio fa ritenuti poco risolvibili.

Un consiglio per migliorare la salute maschile e quindi le prestazioni di coppia? “Non fumare, niente droghe e alcool con molta moderazione. Ma soprattutto una volta entrati negli ‘anta’ sarebbe necessaria una particolare attenzione alla glicemia, alla pressione sanguigna, al peso. Fondamentale fare in maniera continuativa una moderata attività fisica”.