Il M5S attacca Renzi, ‘fai propaganda sulla pelle dei poveri’

Roma, 10 ago. (askanews) - "Questo Paese ha un premier senza vergogna che fa propaganda sulla pelle dei poveri". E' l'accusa lanciata dal blog di Beppe Grillo, in un post firmato dai parlamentari del Movimento 5 stelle. "Spara una cifra a caso - si legge nel post - cioè 500 milioni che secondo lui si risparmierà dalla riforma del Senato fatta fuori dalle regole e con i voti di indagati e condannati, quando in realtà l'unico possibile risparmio sarà forse di circa 50 milioni l'anno. Il Senato infatti, resterà così com'è, con tutti i costi attuali invariati. L'unico probabile risparmio sarà lo stipendio di circa 200 senatori con un risparmio, confermato tra l'altro dalla Ragioneria dello Stato, che è di 50 milioni e non appunto di 500. Ecco la prima grave menzogna. Per risparmiare davvero bisognerebbe dimezzare il numero dei parlamentari, come propone il Movimento 5 Stelle, e dimezzare lo stipendio a tutti, come il M5s già fa restituendo i soldi eccedenti al fondo per il Microcredito che ha aiutato la nascita di più di 2.000 imprese. Il Pd qualche giorno fa invece ha votato contro il dimezzamento degli stipendi dei parlamentari". "Dopo essersi accorto che personalizzare il referendum è un boomerang e gli italiani sarebbero andati in massa a votare per cacciarlo - scrivono i parlamentari pentastellati - Renzi fa propaganda sulla pelle dei 10 milioni di poveri italiani dicendo che con i 500 milioni di risparmio del Senato li aiuterebbe. Li prende in giro. Questa cifra è falsa, inesistente e inventata e non sarebbe in alcun modo sufficiente per combattere la povertà, visto che servono almeno 16 miliardi di euro come propone il M5s con il reddito di cittadinanza. Il Bomba inganna due volte gli italiani. Prima sui finti 500 milioni di risparmio dal Senato e poi facendo credere che con quella cifra combatte la povertà. La smetta di prendere in giro la gente. E davanti ai poveri agisca, anzichè fare propaganda", concludono.

In un post sul blog di Beppe Grillo i parlamentari del Movimento 5 Stelle replicano agli annunci del premier: “Questo Paese ha un premier senza vergogna che fa propaganda sulla pelle dei poveri". "Dopo essersi accorto che personalizzare il referendum e’ un boomerang e gli italiani sarebbero andati in massa a votare per cacciarlo, Renzi fa propaganda sulla pelle dei 10 milioni di poveri italiani dicendo che con i 500 milioni di risparmio del Senato li aiuterebbe. Li prende in giro", sostengono i 5 Stelle secondo i quali tale cifra e’ "falsa, inesistente e inventata e non sarebbe in alcun modo sufficiente per combattere la povertà, visto che servono almeno 16 miliardi di euro come propone il M5S con il Reddito di Cittadinanza. Il Bomba inganna due volte gli italiani. Prima sui finti 500 milioni di risparmio dal Senato e poi facendo credere che con quella cifra combatte la povertà. La smetta di prendere in giro la gente. E – concludono – davanti ai poveri agisca, anzichè fare propaganda".

NESSUN COMMENTO

Comments