Il Forum nazionale dei Giovani al Festival del giornalismo

Si svolgerà da domani al 17 aprile a Perugia la quinta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo. Cinque giorni di incontri-dibattito, tavole rotonde, interviste, presentazioni di libri, workshop, proiezioni di documentari, concorsi, premiazioni e mostre. Anche questo anno i giovani sono il cuore del Festival e il Forum Nazionale dei Giovani darà il suo contributo con due momenti di dibattito. Il primo si terrà venerdì 15 aprile, alle ore 18.00 presso la Sala delle Colonne della Cassa di risparmio di Perugia; “Giovani e rappresentanza: la coppia che scoppia”. Si discuterà della questione giovanile utilizzando le seguenti lenti di ingrandimento: gli strumenti di rappresentanza per le giovani generazioni, la partecipazione dei giovani alla vita politica del paese e le riforme necessarie da realizzare affinché ciò avvenga. Parteciperanno: Antonio De Napoli, Portavoce Forum Nazionale dei Giovani; Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù; Fausto Raciti, Segretario Nazionale Giovani Democratici; Sergio Rizzo, Corriere della Sera. Modera Simona Bonfante, giornalista e blogger. Il secondo panel, “Antidoti alla fuga: i giovani italiani e la scelta di restare”, si terrà sabato 16 aprile, alle ore 14.30 presso il Centro servizi G.Alessi. Nonostante sia ormai chiaro che i giovani italiani più talentuosi sono invogliati ad andarsene all’estero per cercare lavoro, saranno individuati dei possibili spiragli di luce per i giovani di talento, i possibili antidoti alla fuga di coloro che vogliono farsi spazio grazie alle proprie capacità, meriti e voglia di fare. Parteciperanno: Alessandro Rosina, docente e autore del libro “Non è un paese per giovani”; Eleonora Voltolina, giornalista e autrice del libro “La repubblica degli stagisti”; Simone Brunozzi, Technology Evangelist, Amazon Web Services APAC. Modera Simona Bonfante, giornalista e blogger. Così si esprime in proposito Antonio De Napoli, portavoce del Forum: “La nostra presenza al Festival del Giornalismo non è casuale. Questo è un luogo di dibattito, di ascolto ma anche di elaborazione. Ed è un luogo in cui la differenza è fatta dalla presenza di migliaia di ragazzi che danno un senso alla parola partecipazione.” I panels a cura del Forum Nazionale dei Giovani intendono affrontare gli elementi centrali della questione giovanile.

 

 

 

NESSUN COMMENTO

Comments