Idv, Di Pietro: Voglio essere il leader del centrosinistra

Antonio Di Pietro non si nasconde più: vuole provare ad essere il nuovo leader del centrosinistra. Lo scrive pubblicamente su Facebook: "Quando ci saranno le primarie del centrosinistra, io mi candiderò". E aggiunge: "L’Italia dei Valori, dopo aver dimostrato di essere leader nel fare opposizione, e’ convinta di essere in grado anche di governare il cambiamento. A Vasto ci sara’ un confronto tra me, Bersani e Vendola. Sara’ un primo momento importante per chiarire molte cose". Ma Bersani quel giorno non aveva già preso un impegno in Germania? Di Pietro rivela: "C’è stato ieri un tentativo di dire che quel giorno Bersani è impegnato a Berlino, ma siccome quel giorno io l’ho fissato direttamente con lui, ora non deve fare storie".

"All’assemblea di Vasto lanceremo gli stati generali dell’Idv con cui intendiamo confrontarci con tutte le forze sociali, economiche, culturali, imprenditoriali e sindacali del paese, in modo da individuare quali sono le priorità. E’ un passaggio fondamentale – aggiunge – per darsi un programma di governo condivisibile, credibile e attuabile, per costruire una vera alternativa al modello piduista del governo berlusconiano".

Il governo Berlusconi ha solo saputo raccontare bugie, afferma Di Pietro. L’ultima? Quella della eliminazione delle province. "Il governo non ha fatto alcun provvedimento per abolire le Province. Ha fatto solo una truffa perche’ ha detto che voleva abolire alcuni enti ormai superflui, tra questi le province, ma istituire al loro posto le cosiddette aree vaste. Insomma – conclude – e’ cambiato il nome ma i soldi se li fregano lo stesso".

NESSUN COMMENTO

Comments