Honduras, gli italiani scoprono l’isola di Roatan

E’un paradiso della natura, l’isola di Roatan, nell’Honduras. Una meta turistica che sta crescendo e che accoglie visitatori da ogni parte del mondo, ovviamente anche dall’Europa. E non mancano nemmeno gli italiani, ma non solo nel settore dei turisti, anche in quello dei lavoratori stranieri, che stanno crescendo, che hanno scelto questa splendida isola. Una maniera per vivere e al tempo stesso sfruttare di luoghi straordinari. È il caso di Marianna Laezza, che intervistata da La Prensa, quotidiano dell’Honduras, ha raccontato la sua storia.

Marianna ha 24 anni e da diverse settimane si è installata a Roatan, approfitta del mare e delle spiagge, ma svolge anche la sua attività professionale, è una massaggiatrice professionista e svolge il suo lavoro in uno dei punti più lussuosi dell’isola il Media Luna Resort & Spa che si trova a Second Bight. "È la prima volta che mi trovo qui – ha raccontato Marianna – mi piace Roatan per il mare, le spiagge e la gente. E faccio anche il mio lavoro, mentre sfrutto tutto questo".

Laezza tornerà in Italia il 24 luglio, ma non è detto che non torni ancora in questa parte talmente speciale dell’Honduras. E non è l’unica lavoratrice straniera, ci sono cuochi, negli alberghi e nei ristoranti, poi ancora personale nei bar e in tutte le attività turistiche che si svolgono nell’isola. Infatti l’isola di Roatan offre possibilità di lavoro stagionale a honduregni e stranieri nel campo alberghiero, ma accoglie anche lavoratori nell’ambito della pesca, altra attività molto importante. Roatan, che è la più importante delle Islas de la bahia, ha una popolazione residente di quasi 50mila persone.

NESSUN COMMENTO

Comments