Governo, Ricardo Merlo (MAIE): “Di Maio vuole solo la poltrona, per lui e i suoi seguaci”

L’attacco ai 5stelle da parte del fondatore e presidente del MAIE, Sen. Ricardo Merlo: “L’Italia ha bisogno di un governo che possa affrontare importanti questioni, invece Luigi Di Maio pensa solo alla poltrona…”

Sen. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE, nominato sottosegretario agli Esteri

Torna a farsi sentire Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE, dopo alcuni giorni di silenzio e riflessione, e lo fa con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, nel quale attacca a modo suo il Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio in particolare.

In Italia ci sono un sacco di problemi, ragiona il senatore Merlo, “emergenza terrorismo, emergenza immigrazione”, un Paese con “nove milioni di poveri”. Intanto, oltre confine – gli italiani all’estero lo sanno bene – c’è una rete consolare che cade a pezzi, un’altra “emergenza” per Ricardo Merlo, secondo il quale anche per affrontare tutte queste questioni “l’Italia ha urgentemente bisogno di un governo”.

Invece cosa fa il capo politico dei 5stelle? “L’antidemocratico”, secondo Merlo, che spiega: “Di Maio con il suo atteggiamento sembra portarci verso un’altra lunga campagna elettorale. Vuole essere premier, o lui o nessuno”.

Non solo: Gigi Di Maio, sottolinea ancora il senatore del MAIE, pone veti nei confronti “di dirigenti politici che, piaccia o no, sono stati votati da milioni di italiani”. Insomma, conclude Ricardo Merlo, “Di Maio vuole la poltrona per lui e le poltrone per i seguaci. E’ cominciata la rivoluzione a 5 stelle”.