Governo, Paparella e Siniscalco (Fi): “Bene Tajani, premier sia espressione del centrodestra”

E per quanto riguarda gli italiani nel mondo, Paparella e Siniscalco: “Vogliamo portare a casa risultati concreti, risolvere le problematiche che affliggono i nostri connazionali”

“Le parole del presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, pronunciate durante una intervista a Repubblica non lasciano spazio a dubbi: non potrà mai esistere un governo senza Silvio Berlusconi, ovvero senza Forza Italia. Allo stesso modo, ha spiegato Tajani, Forza Italia non sosterrà in nessun caso un esecutivo con Di Maio premier. Il presidente del Consiglio dovrà essere espressione della coalizione risultata vincente alle elezioni, ovvero quella del centrodestra. Altre strade, non possono esserci. Condividiamo il pensiero di Tajani, molto limpido, e ci auguriamo che il centrodestra possa rimanere compatto e affrontare la partita del governo in maniera unita e coerente”. E’ quanto hanno dichiarato in una nota congiunta Pasquale Paparella e Domenico Siniscalco, rispettivamente coordinatore e vicecoordinatore nazionale di Forza Italia Canada.

“Nel frattempo, la scorsa settimana si è tenuto a Roma il primo incontro tra gli eletti all’estero di Forza Italia. Insieme al Sen. Vittorio Pessina e al Sen. Lucio Malan, il partito inizia a disegnare il lavoro che dovrà trovare spazio e impegno in questa legislatura. Vogliamo portare a casa risultati concreti, risolvere le problematiche che affliggono i nostri connazionali. Auspichiamo – concludono Paparella e Siniscalco – un governo di centrodestra che possa coinvolgere i nostri parlamentari in quel progetto di italianità diffusa a tutte le latitudini che prevede diritti e doveri paritari, e che è lo scopo specifico della nostra presenza nelle istituzioni”.