Governo Monti giura davanti a Napolitano, Berlusconi al premier: ‘In bocca al lupo’

Italy's new Prime Minister Mario Monti swears-in in front of President Giuli Napolitano during the swearing-in ceremony of the new Italian government on November 16, 2011 at the Quirinale, the presidential palace in Rome. Mario Monti took over as Italy's new prime minister and appointed himself finance minister on Wednesday as he unveiled a technocratic cabinet to rescue the eurozone heavyweight from bankruptcy. AFP PHOTO / ANDREAS SOLARO

Mario Monti ha giurato da premier nel pomeriggio, davanti al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel salone delle Feste del Quirinale.

Con la formula di rito, hanno giurato anche i ministri del nuovo esecutivo. Alcuni di loro, tuttavia, si trovano in questo momento all’estero: e così il Ministro degli Affari Esteri, Ambasciatore Giulio Maria Terzi di Sant’Agata, e il Ministro della Difesa, Ammiraglio Giampaolo Di Paola, presteranno giuramento fra qualche giorno, sempre davanti al capo dello Stato.

Le tre ministre donna erano in tailleur dai colori diversi: Cancellieri (Interno) in nero, Severino (Giustizia) in blu e Fornero (Lavoro) in bianco.

STRETTA DI MANO BERLUSCONI MONTI Passaggio del testimone fra il premier uscente, Silvio Berlusconi, e il presidente del Consiglio Mario Monti. A Palazzo Chigi si è tenuta la cerimonia di consegna della campanella: presenti anche il neo sottosegretario alla presidenza del Consiglio Mario Catricalà e l’ex sottosegretario Gianni Letta.

Berlusconi,  cordiale e sorridente, ha stretto la mano a Monti e gli ha augurato “in bocca al lupo”. Il Cavaliere ha poi lasciato Palazzo Chigi: probabilmente non vi farà più ritorno, almeno non come capo del Governo.

NESSUN COMMENTO

Comments