Governo, Fratelli d’Italia: “Non possiamo fidarci, giudicheremo i fatti”

“Noi non facciamo parte di questa maggioranza e non daremo la fiducia a questo Governo, ma ci riteniamo un partito di patrioti, che antepone l'interesse nazionale”

Ignazio La Russa, capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato, nel suo discorso durante il dibattito sulla fiducia al governo Conte ha detto: “Non bastano annunci per un governo del cambiamento, non possiamo fidarci”, ha detto La Russa, ironizzando sul premier Giuseppe Conte “che ha usato spesso l’espressione ‘ma anche…’. Con la Nato e la Russia, per l’interesse italiano e per l’Ue… Ma bisognera’ non sottostare ai diktat dell’Europa”.

“Nel suo discorso, presidente Conte, ho sentito cinque volte la parola ‘Paese’ ma mai la parola ‘patria’ e in questo ricorda molto i suoi predecessori, Renzi e Gentiloni, altro che cambiamento”. “Noi non facciamo parte di questa maggioranza e non daremo la fiducia a questo Governo, ma ci riteniamo un partito di patrioti, che antepone l’interesse nazionale. Noi guarderemo ai fatti e non agli annunci. Noi valuteremo volta per volta”.