Governo, Di Maio: “Provano a mettermi contro Salvini, non ci riusciranno”

Luigi Di Maio, ministro del Lavoro: l’esecutivo Jamaica "è nato con un atto di sincerità" e "nell'ambito del percorso sul contratto di governo sto trovando persone leali nell'altra forza politica"

Luigi Di Maio, leader M5S

Luigi Di Maio, vicepremier e ministro del Lavoro, intervista a L’aria che tira su La7 ha assicurato che le forze che compongono il governo gialloverde lavorano in piena sintonia.

“Si sta giocando a mettere continuamente me contro Salvini o il M5s contro la Lega”, ma l’esecutivo Jamaica “è nato con un atto di sincerità” e “nell’ambito del percorso sul contratto di governo sto trovando persone leali nell’altra forza politica”.

Lega e M5S, spiega Di Maio, si sostengono reciprocamente: “Noi abbiamo fatto il decreto dignità che, nonostante qualche giornale tifi per annacquarlo, loro sostengono. La Lega sta facendo la politica sull’immigrazione, noi la sosteniamo”.

A proposito delle affermazioni del Guardasigilli che sulla vicenda dei fondi della Lega ha detto che “le sentenze vanno rispettate”: “Sono d’accordo con il ministro Bonafede, ma credo che tutti siamo d’accordo qui. Non ho alcun imbarazzo verso questa vicenda, perché riguarda le questioni dei diamanti e delle lauree in Albania di Bossi. Me le ricordo bene. Sono quelle che hanno portato la Lega a scendere all’1-2%”.

A proposito della questione voucher: “I voucher ci riportano a un ricordo bruttissimo, si facevano anche ad avvocati e ingegneri: io non voglio tornare a quella stagione. Se ne deve ridiscutere, voglio incontrare i settori del turismo e dell’agricoltura e in quei due settori va trovato il modo di aiutare lavoratori e imprenditori. Ma se si presta ad abusi per me non va bene”. Ad ogni modo, se i voucher entreranno nel provvedimento, ‘”lo decide il Parlamento. Io dico che il M5S non concedera’ nessun tipo di abuso di questo strumento”.

IL POST SU FACEBOOK, “NOI CONTRO LA MAFIA”

Postando su Facebook un intervento apparso sul blog delle Stelle, Di Maio scrive che “la mafia e’ un fenomeno che per essere arginato necessita di un lavoro congiunto a tutti i livelli della societa’. Gia’ nella precedente legislatura abbiamo dimostrato come questo sia un tema che ci sta particolarmente a cuore, e ora e’ una priorita’ anche nel contratto di governo”.

SABATO SU SKY

Sarà Luigi di Maio l’ospite de “L’intervista” di Maria Latella in onda domani, 7 luglio, alle 18.30, e in replica domenica 8 luglio alle 11.30, su Sky TG24, sui canali 100 e 500 di Sky e canale 50 del Digitale Terrestre. Il faccia a faccia con il vicepresidente del Consiglio e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico sarà l’occasione per parlare, a poco più di un mese dalla nascita del governo M5S-Lega, dei primi provvedimenti realizzati, tra questi il decreto Dignità, fortemente voluto proprio da Di Maio, oltre che dell’attuale situazione politica.