Governo, D’Alema: Camusso riconosca i meriti dell’esecutivo

"Mi sembra una relazione piena di proposte. C’è qualche spunto polemico ma mi pare comprensibile. Ripeto quel che ho già detto alla Camusso: qualche apprezzamento in più sull’azione del governo avrebbe potuto dirlo. Beh, sul fatto che il governo ha aumentato la tassazione sulle rendite finanziarie e ridotto quella sul lavoro". Così Massimo D’Alema, in una intervista a Repubblica, commenta la relazione di Susanna Camusso al congresso della Cgil.

"Ho trovato la relazione molto coerente – aggiunge -, piena di temi veri sui quali si deve riflettere. Ha parlato di persone, di precari. Penso al tema delle pensioni. E’ una questione delicatissima. Con il sistema contributivo e le carriere lavorative discontinue c’è ilrischio concreto di avere in futuro un’intera generazione di pensionati poveri".

Esclude che la relazione del segretario della Cgil prospetti una proposta di sinistra alternativa a quella di Matteo Renzi: "No. Questa è una vera idiozia".

NESSUN COMMENTO

Comments