Governo: Chiesa pagherà Ici su immobili commerciali

I criteri previsti dal Governo nell’emendamento sull’Ici alla Chiesa prevedono "l’esenzione per gli immobili nei quali si svolge in modo esclusivo un’attivita’ non commerciale; l’abrogazione immediata delle norme che prevedono l’esenzione per immobili dove l’attivita’ non commerciale non sia esclusiva, ma solo prevalente; l’esenzione limitata alla sola frazione di unita’ nella quale si svolga l’attivita’ di natura non commerciale; l’introduzione di un meccanismo di dichiarazione vincolata a direttive rigorose stabilite dal Ministro dell’economia e delle finanze circa l’individuazione del rapporto proporzionale tra attivita’ commerciali e non commerciali esercitate all’interno di uno stesso immobile". Lo spiega Palazzo Chigi, nella nota in cui annuncia la presentazione dell’emendamento al Senato.

NESSUN COMMENTO

Comments