Governo, Calderoli a Berlusconi: Stacca la spina a Monti adesso, altrimenti…

Basta con questo governo Monti, gli italiani sono stanchi e non ce la fanno più! Tasse su tasse, così non si può andare avanti! Se ne stanno accorgendo anche i partiti che hanno votato la manovra economica del governo guidato dal professore bocconiano! La Lega, da sempre contrario a Monti e per questo all’opposizione fin dall’inizio, oggi chiede al Professore di prendersi una vacanza. Lo fa attraverso Roberto Calderoli: "Monti vada in vacanza e rinunci a ogni ulteriore Consiglio dei ministri, visto che dopo ogni seduta del Consiglio dei ministri il Paese sprofonda sempre di più verso il disastro. Spread sopra i 500, consumi in crollo verticale, piena recessione: soltanto un tribunale del popolo potrà giudicare questo Governo per aver ridotto in miseria i cittadini". E’ la realtà che tutti noi ci troviamo di fronte, quella descritta dall’ex ministro.

L’esponente di primo piano del Carroccio continua: "Berlusconi intanto predica bene, considerato il suo giudizio critico sulla manovra, ma razzola male, perché questa manovra killer l’ha votata lui e quindi è un complice di Bersani, Casini e Monti". Ed ecco la preghiera che Calderoli rivolge al Berlusca: "Caro Silvio collabora con la giustizia del popolo, pentendoti e staccando la spina al Governo, solo così ti verranno applicate le attenuanti generiche e potrai essere ‘indultato’, ma solo se le prossime elezioni Politiche si terranno nel 2012…". Parole che suonano come un messaggio molto chiaro dalla Lega al PdL: molla Monti adesso, o con noi l’alleanza è saltata definitivamente.

NESSUN COMMENTO

Comments