Governo, Bindi: Su Berlusconi non scommette più neanche Bossi

Dopo l’intervento di Pier Luigi Bersani alla festa dell’Idv a Vasto, durante il quale il leader Pd ha affermato che probabilmente si andrà a votare in primavera, Rosy Bindi, presidente del Partito Democratico, in una nota dichiara: "L’unica verita’ del comizio demagogico di Bossi e’ l’ammissione che la legislatura non arriva al 2013. Anche la Lega si accorge che non puo’ scommettere oltre su Berlusconi. Vedremo se si tratta di un ritorno alla realta’ o dell’ennesimo contentino" per il popolo delle camicie verdi.

"Anche l’invocazione della Padania e’ una pura finzione – continua Bindi -, l’ennesimo inganno per spostare l’attenzione dai fallimenti del governo. Anziche’ parlare degli aumenti dell’Iva, del disastro nella scuola e nella sanita’, del saccheggio delle risorse agli enti locali, delle difficolta’ delle imprese e delle famiglie, Bossi si nasconde dietro la logora bandiera del federalismo a cui non crede nessuno. Ma di queste provocazioni non se ne puo’ davvero piu’. Il Paese non merita questi ministri e questo governo. C’e’ bisogno al piu’ presto di ritrovare speranza e futuro".

NESSUN COMMENTO

Comments