Gli italiani all’estero su Facebook: ‘Razzi segretario commissione Esteri? Pensavo a uno scherzo’ (VIDEO)

Lui è inimitabile, unico, una forza della natura. Stiamo parlando di Antonio Razzi, oggi senatore del PdL, eletto per la prima volta in Parlamento nel 2006, con l’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro, dopo essersi candidato nella ripartizione estera Europa. Fu Razzi, insieme a Scilipoti, a salvare il governo Berlusconi dopo lo strappo con Gianfranco Fini. Nelle scorse ore l’ultima notizia che “riguarda Razzi viene rilanciata su Facebook dal direttore di ItaliaChiamaItalia, Ricky Filosa, che commenta: “Ma come hanno fatto a scegliere Antonio Razzi come segretario alla commissione Esteri del Senato? Mah”. Dal quel momento, uno dopo l’altro, cominciano ad arrivare i commenti di connazionali residenti oltre confine, e non solo.

Si fa sentire Fabrizio Pecci, per esempio: “inammissibile ridicolizzare il cuore italiano estero”. Poi tocca a Vincenzo Sorriso, dagli Stati Uniti: “E’ una vergogna! Peggiore persona non potevano scegliere. Pensavo fosse uno scherzo. Incredibile. Penso abbiano toccato il fondo”. E Maria Josè Cuffaro dall’Argentina ribadisce: “Ho pensato anche io fosse uno scherzo”.

Ed ecco il post di Gianni de Bellis, direttamente dal Brasile: “Ma è proprio quel Razzi? il Razzi dei ‘cazzi miei’? C’è da vergognarsi, di essere rappresentati da certi personaggi”. Ancora, Carla Zampieri: “Per quelli che vivono all’Estero e sono informati, vedere Razzi di nuovo è una cosa che fa cadere le braccia: che garanzia di serietà!!”. Ancora de Bellis: “Se questo è uno dei nostri amministratori, io non voglio più essere italiano. Mi vergogno troppo”. Crediamo non ci sia bisogno di aggiungere altro, no?

NESSUN COMMENTO

Comments