Giustizia, Gasparri (PdL): Dopo parole di Napolitano, impegno per riforma

"L’intervento del Capo dello Stato, assolutamente condivisibile, non ha destato alcuna polemica. Allo stesso tempo si deve però sottolineare che le stesse identiche cose furono affermate pochi mesi fa, sempre davanti al Consiglio Superiore della Magistratura, dall’allora ministro della Giustizia Nitto Palma. In quell’occasione fu ben diverso il fuoco polemico ed il senatore Palma fu accusato di voler mettere il bavaglio ai magistrati e di voler bloccare l’azione del Csm. Adesso il Capo dello Stato gli rende giustizia e principalmente rende giustizia alla politica del Pdl".
 

Così il presidente del Pdl al Senato Maurizio Gasparri commenta l’intervento tenuto ieri dal presidente della Repubblica davanti al Consiglio Superiore della Magistratura. "Adotteremo – annuncia Gasparri -, immediatamente le iniziative legislative per sanzionare disciplinarmente le esternazioni fuori misura dei magistrati e per rendere completo il sistema sanzionatorio disciplinare". E conclude: "L’impegno del Pdl per una riforma complessiva della giustizia, che tocchi i vari punti e le criticità indicati dal presidente della Repubblica, sarà immediato e concreto".

NESSUN COMMENTO

Comments