Giovanna Cervigni, Grande Fratello agli arresti domiciliari

casino, giovanna cervigni - Fotografo: biagio

I Carabinieri della prima sezione investigativa di Milano hanno arrestato, con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, la 41enne che ha appena superato le selezioni del prossimo ‘Grande Fratello‘. Giovanna Cervigni, questo il nome della donna che ora si trova agli arresti domiciliari, secondo gli inquirenti gestirebbe un fiorente giro di squillo di lusso per imprenditori, manager, personaggi dello spettacolo e sportivi.

L’agenzia di modelle ‘Mgc Sas‘, di cui la Cervigni è contitolare, disponeva di diverse ragazze, bulgare, ucraine, serbe, russe e brasiliane disposte a partecipare regolarmente a convention, fiere, serate e ad arrotondare l’incasso con incontri ‘intimi‘.

Coordinatore dell’indagine il pm Antonio Sangermano, lo stesso del caso Ruby. Indagine scattata lo scorso ottobre, quando furono chiusi i night club milanesi ‘Dolce Vita‘ di via Turati e ‘Pussycat‘ di via Gonzaga con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione.

NESSUN COMMENTO

Comments