Giorgia Meloni, “quella dei vitalizi è una battaglia storica di Fratelli d’Italia”

“La portavamo avanti quando il Movimento 5 Stelle non era ancora nato”. "Fratelli d'Italia propone sia per i vitalizi che per le pensioni d’oro il ricalcolo con il sistema contributivo”

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, in una intervista al quotidiano il Tempo, a proposito di vitalizi spiega: “Quella contro i vitalizi è una battaglia storica di Fratelli d’Italia, che per primo ha posto il problema in ogni sede istituzionale e parlamentare, quando il M5S ancora non esisteva”.

“Anche nella passata legislatura abbiamo presentato in ufficio di presidenza una proposta aggiuntiva a quella del Movimento 5 Stelle per rendere il provvedimento retroattivo, ovvero applicabile anche a chi già da anni percepiva vitalizi da migliaia di euro per essersi seduto un giorno in Parlamento. E se ci ripenso la scelta dei grillini di astenersi su questa proposta mi lascia ancora basita”.

“In pratica non hanno votato la proposta di togliere il vitalizio a Paolo Cirino Pomicino, Mario Capanna, Romano Prodi, Clemente Mastella e Antonio Di Pietro. Mi auguro che in questa legislatura si riesca a mettere mano seriamente a questi insopportabili privilegi”.

“Fratelli d’Italia propone sia per i vitalizi che per le pensioni d’oro, ossia quelle che superano i 5mila euro netti al mese, il ricalcolo con il sistema contributivo, cioè un assegno che corrisponda ai contributi effettivamente versati”, “sicuramente sosterremo qualsiasi proposta per cancellare questo scempio dei vitalizi, con la volontà di allargare il provvedimento anche alle pensioni d’oro, che vanno tagliate e ricalcolate sulla base dei contributi versati”.

“Abolire vitalizi e pensioni d’oro non è una battaglia politica: è una battaglia di civiltà. Vincerla è un obiettivo che spero verrà raggiunto grazie al voto di tutti i partiti dell’arco costituzionale”.

Comments