Gibiino (Fi): Berlusconi vuole le riforme che Renzi e Pd non vogliono

"Riformare il Paese in tempi brevi è un imperativo per Silvio Berlusconi e per Forza Italia. La situazione di stallo, voluta da Palazzo Chigi e dal Pd, è sotto gli occhi di tutti. L’Italicum è stato volutamente affossato da un Partito democratico incapace di avere una linea chiara, e che mira esclusivamente a moltiplicare le proprie sacche di potere, allungando i tentacoli su un Senato che rischia di diventare il dopolavoro di consiglieri comunali e regionali”. Lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia

“Forza Italia – continua l’azzurro – dice basta ai proclami renziani, alle finte riforme, quella delle province in primis, e chiede concretezza. Gli 80 euro in busta paga altro non sono se non uno specchietto per le allodole. Il governo Renzi ha alzato le tasse, a partire da quelle sulla casa, togliendo furbescamente agli italiani più di quanto affermi di volere dare. Caro Renzi, le chiacchiere stanno a zero, l’Italia ha bisogno di riforme, governabilità e di un fisco più equo".

NESSUN COMMENTO

Comments