Gianni Alemanno in moto contro le buche a Roma

Sabato 21 aprile, ore 15, si parte de piazzale di Ponte Milvio, per una manifestazione su due ruote per dire basta alle 50mila buche di Roma

Protesta motociclistica nella capitale d’Italia. L’iniziativa, dal titolo ‘Moto day’ #Bastabuche, è organizzata dal comitato ‘2RuotexRoma’ e promossa dal Movimento nazionale per la sovranità, di cui segretario nazionale è Gianni Alemanno, ex sindaco di Roma.

Si parte da piazzale di Ponte Milvio sabato 21 aprile, ore 15, per poi arrivare sotto il Campidoglio: lì, a piazzale Madonna di Loreto, i centauri si faranno sentire con forza e manifesteranno per una città senza più buche e voragini pericolose.

Sono benvenuti possessori di motorini, scooter e motociclette. Sulle due ruote si percorreranno le strade più dissestate, strade ridotte così male che i motociclisti rischiano davvero la pelle ogni giorno quando le percorrono.

Maurizio Biscardi, presidente del comitato ‘2RuotexRoma’, sottolinea: “A Roma ci sono 50mila buche disseminate in tutta la citta’, potenziali criminali che attentano alla salute di chi cammina per le strade. La situazione peggiora ogni giorno di piu’, un problema sociale gravissimo che investe tutti esponendo a grandi rischi madri, padri, figli. Ma siamo noi motociclisti piu’ di tutti a rischiare la nostra incolumita’ e perfino la nostra vita. Per questo il 21 aprile festeggeremo il Natale di Roma a modo nostro, manifestando con un corteo di moto, scooter e motorini per chiedere un piano straordinario per chiudere subito le buche di Roma e rendere di nuovo decente il manto stradale. Tutti coloro che sentono che Roma deve migliorare dovrebbero partecipare a questa manifestazione”.

Comments