Germania, Israele come Apartheid: bufera su leader Spd

Un paragone su Facebook fra le politiche di Israele sulle aree palestinesi e l’Apartheid ha scatenato molte polemiche in Germania sul leader dei socialdemocratici Sigmar Gabriel, che alla fine ha dovuto scusarsi del confronto. Fra le reazioni indignate anche quella del presidente del consiglio centrale degli ebrei in Germania Dieter Graumann che ha definito ‘veramente infelici’ le affermazioni, criticando anche il successivo ‘chiarimento’, con cui Gabriel avrebbe ‘peggiorato la situazione nel tentativo di aggiustare la cosa’.

‘Sono stato a Hebron – ha scritto dopo una visita in Medioriente il leader dei socialdemocratici – Questo per i palestinesi e’ un luogo dove possono esercitare liberamente i loro diritti. In realta’ e’ un regime da Apartheid che non trova giustificazione alcuna’. Allo stesso tempo Gabriel ha piu’ volte manifestato nel suo viaggio solidarieta’ ad Israele. Sulla pagina di Facebook sono comparse pero’ molte reazioni critiche.

Alla Bild, il delegato per gli Esteri della Cdu Philipp Missfelder ha commentato: ‘E’ inaccettabile che Gabriel dica una cosa del genere. Questo dimostra che sa troppo poco del conflitto mediorientale’. L’ex ambasciatore tedesco in Israele Rudolf Dressler ha sottolineato che ‘un tedesco non puo’ fare un paragone fra Israele e l’Apartheid’.

In serata Gabriel ha tentato di ritrattare: ‘Mi e’ chiaro che questa sia una formulazione molto drastica. Ma esattamente questa e’ la situazione che vivono i palestinesi a Hebron’. Il socialdemocratico ha anche chiesto scusa per l’equivoco sulla sua affermazione, interpretata come un paragone fra il governo israeliano e il regime dell’Apartheid. ‘Non volevo e non voglio dire questo esplicitamente, perche’ questo paragone sarebbe molto ingiusto nei confronti di Israele e sarebbe una relativizzazione benevola nei confronti del vecchio regime del Sudafrica’. Non basta pero’ per Graumann, che sostenendo di apprezzare impegno e sensibilita’ del politico lo ha invitato a riflettere a ‘mente fredda’ e ‘chiarire meglio le sue affermazioni’. 

NESSUN COMMENTO

Comments