Germania, disastro per i Liberali. Merkel: ‘Governo va avanti’

Il disastro annunciato dei Liberali tedeschi, nelle elezioni del piccolo stato del Saarland di ieri, ha superato le previsioni piu’ negative. Il leader del partito, Philipp Roesler, prova a mantenere pero’ i nervi saldi e ‘bandisce’ il panico. Mentre la cancelliera, Angela Merkel, mette la coalizione di governo al riparo dai dubbi, ‘si va avanti insieme’. E riconosce il successo dei Pirati, che si sono affermati con un 7,4%.

Nel Saarland ieri ha vinto la CDU, il partito della cancelliera, con un 35,2% che ha premiato un’altra donna, ora ministro presidente del Land, Annegret Kramp- Karrenbauer. L’Spd ha ottenuto invece il 30,5% (un buon risultato rispetto al precedente 24,9%). La linke con il 16,1% ha perso cinque punti rispetto al 2009, nonostante la candidatura di un personaggio del partito come Oskar Lafontaine. I Verdi hanno ottenuto un 5%. Ma la vera debacle e’ quella dei Liberali, crollati all’1,2% (nel 2009 erano al 9,2).

‘Abbiamo visto che vale la pena combattere’, ha commentato oggi Angela Merkel, al fianco della candidata vincente. Molte, in conferenza stampa, sono state pero’ le domande sull’impatto che puo’ avere sul governo il risultato dei Liberali che, responsabili della fine dell’amministrazione locale, hanno raccolto un risultato umiliante: quell’1,2% ‘appena misurabile’ come titola oggi il Ftd. Numeri che non incoraggiano una ripresa sul fronte nazionale, dove il partito nei sondaggi e’ stato fermo per mesi al 3%, sprofondando talvolta al 2, e riemergendo al massimo fino al 4.
In questo scenario, che colpisce anche il governo federale, di cui l’FDP e’ alleato, la cancelliera ha mostrato pero’ la solita disinvoltura: ‘Non e’ paragonabile quello che e’ accaduto nel Saarland all’Fdp con la situazione a Berlino. Abbiamo molto da fare davanti a noi e porteremo bene avanti il nostro lavoro insieme nella coalizione cristiano-liberale’.

Il viso teso del vicecancelliere Philipp Roesler, intanto, ha dato ragione a chi mette in guardia da mesi il partito dall’implosione. Roesler ha convenuto: ‘Ci troviamo in una situazione molto difficile come FDP. Questo e’ indiscutibile’.

Il ministro dell’Economia, leader del partito, punta pero’ sui prossimi appuntamenti elettorali in Schleswig Holstein e in Renania Settentrionale Vestfalia. ‘L’FDP deve orientare la sua politica a obiettivi concreti, e non entrare in panico e farsi vincere dal nervosismo’, ha aggiunto. Inoltre ha risposto ‘di portare avanti, ora come prima, con gioia il suo incarico’ di leader del partito. Fra i vincitori delle elezioni ci sono ancora una volta i Pirati: dopo lo storico precedente berlinese, quando hanno fatto il primo ingresso in un parlamento locale, a ottobre scorso, si sono affermati anche nel Saarland. Il giovane partito politico ha ottenuto oggi anche il riconoscimento della cancelliera, la quale oggi ha affermato: ‘rappresentano un fattore importante’.

NESSUN COMMENTO

Comments