George Clooney: A letto ogni sera alle 10, tv accesa per non pensare

‘Altro che jet set, io tutte le sere mi metto a letto prima delle dieci e tengo accesa la televisione per non pensare’. La confessione arriva da detto George Clooney che si e’ raccontato al settimanale americano Hollywood Reporter. Quello che da molti e’ considerato l’ultimo playboy di Hollywood, l’attore candidato a vincere la statuetta di miglior attore nella prossima edizione degli Oscar, la star che si ‘ sempre mostrata in compagnia di bellissime donne, ha raccontato la propria vita privata sulle pagine del magazine di cinema a stelle e strisce.

L’attore cinquantenne, ha messo in mostra il suo volto piu’ umano, confessando che lontano dai riflettori si sente solo, soffre di dolori cronici e non riesce a dormire. ‘Senza motivo, ogni notte mi sveglio cinque volte’, ha detto Clooney, che alla domanda su come ci si senta ad avere amici come Angelina Jolie e Matt Damon ha risposto: ‘Siamo molto vicini, ma ognuno di loro mentirebbe dicendo di non sentirsi solo. La solitudine la proviamo quando dopo grandi eventi pubblici finiamo in piccole stanze senza nessuno attorno, consapevoli che non potremo mai divertirci come tutti gli altri’.

L’attore non si e’ risparmiato nemmeno nel dare un giudizio sulle sue relazioni passate: ‘Mi sono sentito infinitamente piu’ solo quando avevo una brutta relazione con una donna, non c’e’ nulla di piu’ isolante del non essere a tuo agio con la persona che ti sta accanto’. L’attore che dopo Elisabetta Canalis, si e’ presentato in numerose occasioni pubbliche con la nuova compagna Stacy Keibler ha piu’ volte dichiarato di non essere piu’ interessato al matrimonio, dopo un’unica esperienza, negli anni ’90 con Talia Balsam.

‘L’amicizia e’ uno delle cose piu’ importanti della vita – ha continuato la star – Brad Pitt e’ uno dei miei migliori amici. Lui e’ molto diverso da quello che la gente pensa. In passato ci frequentavamo spesso, e’ persino venuto a casa mia a Como, ma prima dei Golden Globes era un anno che non ci incontravamo’.

‘Mi piace bere – ha detto anche Clooney – Spesso pero’ ho esagerato. Quando mi sono reso conto di passare la notte con un bicchiere in mano e di aver superato la linea del semplice divertimento, ho smesso’. La star di Paradiso Amaro ha ammesso di aver fatto uso di cocaina: ‘Non ho un problema con la polvere bianca, non mi ritengo un drogato’. Clooney ha spiegato di aver provato di tutto per cercare rimedio ai dolori provocati da un problema alla spina dorsale dovuto a un incidente avuto sul set del film Syriana nel 2005. L’attore ha pensato anche al suicidio: ‘Credevo di morire, non ne potevo piu’. Quando sono caduto e’ stato come un infarto, come se un treno mi fosse passato sopra’. Dopo nove ore di intervento chirurgico, Clooney e’ entrato in un regime di farmaci controllati. ‘Ho cominciato con degli antidolorifici. Mi hanno consegnato a casa una vasca di Vicodin, che non e’ mai stato un buon farmaco per me, mi ha provocato forti dolori allo stomaco’. Piu’ tardi la star ha cominciato una cura di morfina che gli ha provocato un’ansia orribile’.

L’attore ha fatto anche chiarezza su drammatico evento della sua vita. All’eta’ di 13 anni Clooney e suo padre sono finiti al centro di una sparatoria: ‘Eravamo in Sudan, siamo stati attaccati da bambini con dei kalashnikov’.

NESSUN COMMENTO

Comments