Il futuro di Matteo Salvini

Se vuole essere leader di governo la strada che sta seguendo è del tutto sbagliata, rischia di bloccare ogni possibilità di vittoria per il centro-destra

Vorrei capire se Matteo Salvini desidera essere solo un leader populista o se vuole invece prima o poi approdare a Palazzo Chigi. Se per lui vale il primo obiettivo allora deve assolutamente continuare così, ma se vuole essere leader di governo la strada che sta seguendo è del tutto sbagliata, rischia di bloccare anche ogni possibilità per il centro-destra di tornare a dirigere l’Italia.

Non stiamo parlando di auspicabili accordi locali o regionali dove conta il candidato-sindaco, ma in vista delle prossime elezioni politiche dove – ma solo se unito e con un leader unificante –  il centro-destra potrebbe superare sia il Pd che il Movimento di Grillo, anche se almeno per ora sembra fare di tutto per mancare il risultato.

Piaccia oppure no è un fatto che Salvini non è amato al Centro-Sud e anche al Nord molti moderati non di sinistra storcono il naso su certe iniziative leghiste: per conquistare i voti bisogna lavorare in serietà, chiarire le posizioni (per esempio il rapporto con l’euro) e non limitarsi ai cortei  o alla politica quotidiana di correre dietro alla (comprensibile) protesta.

Matteo Salvini è intelligente e queste cose le ha capite da un pezzo, ma allora vuole essere davvero per sempre solo e soltanto il leader della Lega Nord giocando al “tanto peggio tanto meglio”? Peccato…

NESSUN COMMENTO

Comments