Francia, sindaco Ump impone carne di maiale in mense scolastiche

Polemiche in Francia per l’annuncio del sindaco di centrodestra (Ump) di Chalon-sur-Saone, Gilles Platret, che in nome del "principio di laicita’" elimina i menu’ sostitutivi, senza carne maiale, dalle mense scolastiche. Una misura che entrera’ in vigore a partire dal settembre 2015.

"Il sindaco di Chalon-sur-Saone ha deciso di porre fine a una pratica radicata nella collettivita’ da 31 anni, che consiste a proporre un menu’ sostitutivo quando nelle mense viene servito un piatto contenente maiale", afferma Gilles Platret, aggiungendo: "L’offerta della ristorazione non puo’ tenere conto di considerazioni religiose. Proporre un menu’ sostitutivo quando in tavola e’ prevista la carne di maiale significa attuare una discriminazione tra i ragazzi, cio’ che non puo’ essere accettato nel quadro di una Repubblica laica".

Per lui, le mense scolastiche di Chalon devono "tornare degli spazi di neutralità". Non si sono fatte attendere le reazioni di tanti genitori, a partire da quelli musulmani, contrari all’ipotesi che i loro figli violino i precetti religiosi mangiando carne di maiale.

NESSUN COMMENTO

Comments