Francia, Sarkozy in stato di fermo: soldi illeciti dalla Libia per finanziamento campagna elettorale 2007

E’ la prima volta che l'ex capo di Stato viene sentito su questo dossier, ricorda il quotidiano francese, da quando e' stata aperta un'inchiesta nell'aprile del 2013

Francia: ex presidente Sarkozy in stato di fermo per presunti finanziamenti libici alla campagna elettorale nel 2007 Parigi, 20 mar – (Nova) – L’ex presidente francese,

Nicola Sarkozy, ex presidente della Francia, secondo quanto rivelato dal quotidiano “Le Monde” attualmente si trova in stato di fermo nell’ambito dell’inchiesta sui finanziamenti illeciti provenienti dalla Libia per la sua campagna elettorale del 2007.

Il fermo puo’ durare fino a 48 ore, al termine delle quali Sarkozy potrebbe essere iscritto nel registro degli indagati.

E’ la prima volta che l’ex capo di Stato viene sentito su questo dossier, ricorda il quotidiano francese, da quando e’ stata aperta un’inchiesta nell’aprile del 2013.

Le Monde, citando fonti giudiziarie, rivela che alcuni dirigenti libici dell’epoca di Gheddafi “avrebbero anche apportato nuovi elementi che confermerebbero i sospetti dei finanziamenti illeciti”.

Il premier francese Edouard Philippe, intervistato questa mattina dai media francesi, ha detto di non voler fare “alcun commento” sul fermo di Sarkozy, evocando una “relazione intrisa di rispetto”.

Comments