Francia, flop di Madonna a Olympia di Parigi (VIDEO)

In this photo provided by Guy Oseary, Madonna performs on stage during her MDNA concert at Olympia Hall in Paris on Thursday, July 26, 2012. (AP Photo/Guy Oseary)

Deludente, un flop, vergognoso, l’inferno: fischi e disappunto dei fan per il concerto di Madonna, ieri sera, all’Olympia di Parigi. La pop star americana e’ arrivata con due ore di ritardo sul palco del celebre teatro parigino, il piu’ antico music-hall della citta’ che ha accolto, tra gli altri, Edith Piaf, i Beatles e i Rolling Stone, e si e’ esibita per soli 45 minuti, di cui quasi dieci spesi a parlare di politica, dalla crisi in Grecia alla polemica sul suo video clip con la leader del Fronte Nazionale, l’estrema destra francese, Marine le Pen. Nemmeno il pezzo di chiusura, una (non riuscita) rivisitazione sadomaso, cantata in francese, di ‘Je t’aime moi non plus’ di Serge Gainsbourg, in omaggio alla Francia, un paese con cui ha ‘una relazione privilegiata da sempre’, e’ riuscita a far sbollire il pubblico tra fischi e urla di sdegno al ritmo di ‘rimborsateci’. I biglietti, per questo evento eccezionale – i fan si sono scapigliati per poter avere l’occasione di vedere il proprio idolo a pochi metri dal loro naso e seduti su eleganti poltrone di velluto rosso – erano stati venduti in meno di due ore a piu’ di 200 euro e fuori dalla sala qualcuno li rivendeva fino a 500 euro.

Madonna si e’ esibita sul piccolo palco del teatro da sola, scenografia anni Ottanta porno-chic, in soprabito di pelle nera, davanti a 2.700 fortunati, tra cui l’ex ministro francese della cultura Jack Lang e l’attore Pierce Brosnan (ex James Bond). Ma si e’ fatta attendere per quasi due ore, presentandosi alle 22.45 sulle note di ‘Tum up the radio’, il suo nuovo single e incalzando con ‘Open your heart’ e ‘Masterpiece’. Ha quindi fatto una pausa per ringraziare il suo pubblico: ‘Sono una rivoluzionaria – ha detto – come Napoleone’. Ha quindi reso omaggio ad alcune personalita’ francesi dello spettacolo come Piaf, Alain Delon, Jeanne Moreau e il regista svizzero, tra i protagonisti della Nouvelle Vague, Jean-Luc Godard. Si e’ lanciata in una riflessione sulla crisi economica: ‘In Grecia – ha spiegato – la gente non ha piu’ niente da mangiare’. Poi in riferimento alla Le Pen che in passato critico’ il suo video-clip di ‘Nobody knows me’: ‘So che l’ho fatta arrabbiare per aver accostato durante un mio concerto il suo viso ad una svastica- ha affermato – Ma non e’ mia intenzione farmi dei nemici. Dalla storia tuttavia bisogna saper imparare senza ripetere gli errori’. E ancora: ‘La Francia ha aperto le braccia alle minoranze, le ha accolte, ha lanciato numerosi artisti neri come Josephine Baker e Charlie Parker, quando l’America vietava loro di esibirsi’.

La serata e’ ripresa con qualche altro titolo di successo come ‘Vogue’, ‘Candy shop’ e il remake di ‘Je t’aime moi non plus’. Poi, dopo appena tre quarti d’ora di show, Madonna e’ uscita di scena senza salutare. Tutti hanno pensato a un break invece era la fine. Come una Cenerentola la star si e’ defilata, passando inosservata, su una limousine che l’attendeva fuori dal teatro. I principali giornali francesi hanno stroncato la performance della star: ‘Una serata all’inferno’, titola Le Figaro. E ancora: ‘Madonna fischiata dai suoi fan’, riporta Le Parisien. Mentre su internet impazzano i commenti al vetriolo sullo show.

NESSUN COMMENTO

Comments