Francia, Eliseo: cambio della guarda per first lady

Valerie Trierweiler, companion of France's president-elect Francois Hollande walks towards French First Lady Carla Bruni (L) at the Elysee presidential Palace in Paris, prior to the start of the investiture ceremony between France's president Francois Hollande and his predecessor Nicolas Sarkozy on May 15, 2012 at the presidential Elysee Palace in Paris. AFP PHOTO / MEHDI FEDOUACH (Photo credit should read MEHDI FEDOUACH/AFP/GettyImages)

Oggi e’ anche il giorno di Valerie: la nuova premiere dame di Francia ha varcato la soglia dell’Eliseo al fianco del suo compagno, il neopresidente Francois Hollande, durante la cerimonia per il passaggio dei poteri con il suo predecessore Nicolas Sarkozy. Insieme formano la prima coppia non sposata alla guida del Paese.

In modo inedito, da vera padrona di casa, con due baci sulle guance e qualche frase e sorriso di convenienza, Valerie Trierweiler, in elegante ma sobrio abito da cocktail nero stretto in vita e tacchi a spillo, capelli castani ondulati sciolti sulle spalle, ha congedato, in una sorta di cambio della guardia, l’ex first lady, Carla Bruni, che indossava un semplice tailleur pantalone scuro e le ormai inconfondibili ballerine.

L’ex modella e cantante si concedera’ ora un periodo di vacanza, in famiglia, con i figli e il marito, probabilmente a Marrakech, in Marocco. Si dedichera’ anche al nuovo album che uscira’ in autunno.

Giornalista, mamma di tre figli, due divorzi alle spalle, Valerie Trierweiler, 47 anni, e’ una donna indipendente, intrapendente e anticonformista. Vuole rivoluzionare il ruolo di premiere dame, ‘una parte da attore non protagonista’, spiega, che non significa pero’ ‘fare la bella statuina’. In particolare vuole rappresentare la Francia ma anche continuare a esercitare la professione di giornalista: ‘bastera’ non affrontare i temi dell’attualita’ francese – osserva – per esempio, intervistando personalita’ straniere’. E soprattutto non vuole sposarsi per convenzione e non e’ preoccupata che il suo stato di ‘convivente’ possa creare problemi di protocollo, per esempio per una visita dal Papa o in paesi di fede musulmana come l’Arabia Saudita o l’Indonesia. Con Hollande ha una relazione dal 2005 e vivono insieme dal 2007, da quando cioe’ il neopresidente ha lasciato la sua partner storica, Segolene Royal, ex candidata all’Eliseo con la quale ha avuto quattro figli.

Venerdi’ prossimo Valerie, che e’ gia’ stata soprannominata per il suo caratteraccio la ‘first lady di ferro’, accompagnera’ Hollande negli Stati Uniti, a Washington dal presidente americano Barack Obama, al G8 di Camp David e al vertice della Nato a Chicago. Pranzera’ con la first lady Michelle Obama e visitera’ una scuola.

Intanto Carla si gode quella che lei considera la ‘vera vita’, in famiglia con la piccola Giulia, nata lo scorso ottobre, lontano dai riflettori: dovrebbe recarsi per qualche mese all’estero ‘in una destinazione del sud’, probabilmente a Marrakech, dove secondo fonti di stampa, lei e Sarkozy avrebbero acquistato un riad. Approfittera’ di questi mesi di relax per ultimare il nuovo album che uscira’ in autunno. Su internet invece c’e’ chi parla gia’ di ‘voci’ di divorzio: ‘il contratto tra i due e’ finito’, si legge, o ancora ‘ora che non e’ piu’ presidente, lei lo amera’ ancora?’.

NESSUN COMMENTO

Comments