Francia 2012, Hollande: Mi impegno a servire il Paese

“A tutti quelli, e sono molti, che non mi hanno accordato il loro voto, dico che li rispetto, e che sarò il presidente di tutti”.  Così il neoeletto presidente francese, Francois Hollande, parlando a Tulle, suo feudo elettorale. “La Francia e’ una, e stasera è unita”, ha aggiunto: “Questa sera non ci sono due ‘Francie’ che si oppongono, ma c’e’ un’unica Francia".  "I francesi eleggendomi presidente oggi hanno scelto il cambiamento ed io mi impegno a servire la Francia".

Hollande ha poi reso omaggio allo sconfitto: "Rivolgo una saluto repubblicano Sarkozy che ha guidato questo paese per 5 anni e che merita tutto il nostro rispetto". La platea ha fischiato al nome del presidente uscente.

"Il cambiamento che vi propongo deve essere all’altezza della Francia, e comincia adesso”. “Chiedo di essere giudicato su due impegni maggiori: la giustizia e la gioventù. Il sogno francese – ha aggiunto – si chiama progresso, l’idea che ogni generazione debba vivere meglio della precedente”.

NESSUN COMMENTO

Comments