Forza Italia, Toti: tutti i candidati alle Europee ai servizi sociali

Giovanni Toti, capolista di Forza Italia alle Europee nel Nordovest, intervistato da La Repubblica lancia un messaggio a tutti i candidati azzurro alle elezioni europee: “I candidati di Forza Italia ritaglino qualche ora della loro campagna da dedicare a chi ha bisogno, come gesto di solidarietà a Berlusconi condannato a una pena ingiusta ancorchè socialmente utile e come segnale di vicinanza della politica verso la gente comune”.

Il consigliere politico dell’uomo di Arcore si sofferma anche sul tema delle riforme. "Il nostro approccio – spiega – non sara’ mai legato a interessi di partito ma a quelli del Paese, tanto meno ci muoveremo in base al risultato di una competizione. Riteniamo che l’Italicum garantisca governabilita’ e bipolarismo. Non vogliamo cambiarlo, piuttosto vogliamo approvarlo al piu’ presto. Piu’ garanzia di questa? E’ il Pd semmai, e il suo congresso permanente, a ostacolare l’iter delle riforme".

Per quanto riguarda il tema della giustizia: “Non e’ al centro della nostra campagna, e’ al centro della vita politica da vent’anni e ha finito per falsarla. Quelle di Berlusconi sono state parole molto misurate, non si puo’ chiedere a una persona innocente di dichiararsi colpevole, a meno che non ci si ispiri ai sistemi da paesi totalitari. Ha detto anche che accetta di buon grado i servizi sociali e che avra’ giustizia dalle Corti europee. Dico di piu’: anche gli altri candidati dovrebbero dedicarsi per qualche ora ai servizi sociali. Sarebbe un modo intelligente per dimostrare vicinanza al presidente Berlusconi e a chi piu’ bisogno. Da un male puo’ nascere il bene".

NESSUN COMMENTO

Comments