Forza Italia cresce in Parlamento, c’è anche l’ex grillina che diventa azzurra

Rocco Palese torna in Forza Italia e lascia Raffaele Fitto. Entra nel partito anche Vincenza Labriola, era stata eletta con il M5S

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia

Dopo il buon risultato raggiunto al primo turno delle Amministrative, Forza Italia cresce in Parlamento. Alcuni deputati hanno già ufficializzato il loro passaggio al partito guidato da Silvio Berlusconi.

Oggi è tornato all’ovile Rocco Palese, che aveva lasciato Fi per seguire Raffaele Fitto. E’ un acquisto importante, per il Cavaliere, nell’ambito della guerra mai finita tra lui e l’ex pupillo pugliese. Palese, attuale vicepresidente della commissione Bilancio di Montecitorio, non è uno dei tanti peones del partito di Fitto, anzi, era un fedelissimo dell’europarlamentare, un esponente di punta del movimento Direzione Italia.

Non è l’unico ad avere cambiato casacca nelle ultime ore. Anche la deputata Vincenza Labriola, dopo essere stata eletta con il M5S per poi passare al gruppo Misto, aderisce al gruppo di Fi a Montecitorio.

“Aderisco al Gruppo di Forza Italia alla Camera dei Deputati per dare ulteriore impulso alle battaglie di civiltà che dall’inizio della legislatura conduco per la mia Taranto”, spiega Labriola in una nota diffusa al termine dell’incontro con il leader del partito Silvio Berlusconi e con il capogruppo azzurro alla Camera, Renato Brunetta. “Ho condiviso con il presidente Berlusconi e con il presidente Brunetta un progetto di rilancio per il capoluogo ionico – prosegue Labriola -, certa che un impegno concreto e corale a favore di una città che da troppo tempo vive in condizioni di grave emergenza, possa facilitare prospettive di reale cambiamento”.

Probabili altri passaggi in Fi, già nei prossimi giorni. Tra i nomi che si fanno, come anticipato ieri da ItaliaChiamaItalia e come confermato oggi da diversi quotidiani italiani, anche quello dell’On. Fucsia Nissoli, eletta nella ripartizione estera Nord e Centro America, che nelle scorse settimane avrebbe persino incontrato Silvio Berlusconi per discutere del suo possibile ingresso nel partito azzurro.