Forza Italia, ‘unità del centrodestra unica alternativa a una sinistra disastrosa’

"A come alleanze. B come Berlusconi. C come coesione, coerenza, competenza, continuita’, compattezza, correttezza e coraggio. Di questo vocabolario il centrodestra ha sempre fatto tesoro. E su queste premesse Berlusconi ha architettato tutte le vittorie del centrodestra, da Nord a Sud". Lo scrive Il Mattinale, la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera.

"Federare per vincere. Giocare di squadra avendo bene a mente che la priorita’ non e’ ottenere lo zero virgola qualcosa in piu’ del proprio alleato o tanto meno il tatticismo fine a se stesso: l’obiettivo e’ scardinare la macchina da guerra di una sinistra sempre piu’ propensa ad uno statalismo rosso che rosicchia, giorno per giorno, pezzi di liberta’. Hanno aumentato le tasse, la spesa; hanno finto che un aumento di spesa (gli 80 euro) fosse un taglio di tasse. In realta’, pero’, le cose stavano diversamente: hanno preso in giro i cittadini. La pressione fiscale, nel 2014 del renzismo tutto chiacchere e distintivo, ha fatto segnare un vero e’ proprio record negativo. Mai niente del genere si era visto in Italia. Neanche con Monti. Ok, l’occasione fa lo statalista…furbo. Pero’ una pressione al 43.5% del Pil (dato BankItalia) e’ veleno per la speranza. Quando al Governo c’era il presidente Berlusconi la pressione fiscale, puntualmente, scendeva. Ritornava la sinistra e ciclicamente gli aumenti di tasse sui risparmi e sulle speranze degli italiani tornavano a materializzarsi".

"Sta a noi, adesso, invertire questo trend; sta a noi ricongiungerci con il nostro Popolo, ascoltare le necessita’ di chi desidera ribellarsi ad una rassegnazione strisciante. Trovare il coraggio per ribaltare il tavolo del pessimismo ripartendo da proposte forti su tasse e sicurezza. Uniti si vince. Via gli scetticismi se vogliamo restituire al nostro Popolo la speranza rubata. Zittiamo le malelingue bene interessate a distorcere la realta’ e dimostriamoci, ancora una volta, all’altezza della nostra storia e del compito che andiamo ad onorare: governare", conclude Il Mattinale.

NESSUN COMMENTO

Comments