Formula 1, McLaren presenta nuova MP4-27

Fiancate piu’ stretta per una scocca profilata, musetto armonioso e nuovi alettoni: sono queste le principali novita’ della McLaren MP4-27, la monoposto anglotedesca chiamata a contrastare lo strapotere Red Bull.

Nonostante sia considerata l’evoluzione della vettura dell’anno scorso, la nuova McLaren si presenta con linee inedite, frutto di accurato studio aerodinamico. ‘Una macchina bellissima’, l’ha definita Jenson Button che ha un unico obiettivo per il 2012 dopo il secondo posto dello scorso anno alle spalle dell’inavvicinabile Sebastian Vettel. ‘Vincere, vincere, vincere – le parole del pilota inglese -. Lo scorso anno e’ stata una stagione sicuramente positiva ma nonostante il secondo posto non abbiamo mai avuto la sensazione di poter vincere il mondiale. Ma questa e’ la mia terza stagione alla McLaren e mi sento sempre piu’ parte del team. Lavoriamo come una squadra di calcio e siamo pieni di fiducia’. Alla presentazione della nuova macchina a Woking, quartier generale della scuderia a 45 km a sud-ovest da Londra, c’era grande attesa per Lewis Hamilton. Il bambino prodigio, capace di vincere il mondiale alla seconda stagione da professionista (2008), e’ reduce dalla sua stagione piu’ difficile chiusa al quinto posto (con ‘solo’ tre vittorie) ma assicura di aver ritrovato le giuste motivazioni. ‘Ho trascorso un’inverno bellissimo, tra famiglia e amici e mi sento fresco e riposato – ha spiegato Hamilton -. Lo scorso anno ho imparato tante cose che mi serviranno per fare meglio. Soprattutto per restare concentrato per tutta la stagione, perche’ per un corridore non distrarsi mai e’ cruciale. Ho voglia di tornare a vincere anche se la corsa la faccio su me stesso piu’ che sugli altri’.
 Appuntamento dunque a Melbourne, il 18 marzo, dove la McLaren – che non vince un titolo costruttori dal 1998 ma che e’ arrivata seconda per tre volte negli ultimi quattro campionati – e’ da considerarsi di diritto tra le pretendenti al titolo. ‘Non mi aspetto grosse sorprese – ha detto Martin Whitmarsh -. Le macchine da battere sono le solite, con Red Bull favorita d’obbligo. Ma ne sapremo di piu’ tra qualche settimana perche’ durante i test invernali si nascondono sempre un po’ le carte’.

NESSUN COMMENTO

Comments