Foa presidente Rai divide il centrodestra, Fi pronta a votare contro col Pd

Il leader di Forza Italia è convinto che questo governo durerà poco, ne è convinto anche Matteo Renzi. I due giocano in tandem contro i sovranisti del terzo millennio

Silvio Berlusconi

Forza Italia si prepara a votare con il Pd contro la nomina di Marcello Foa alla presidenza della Rai. Silvio Berlusconi è contrario a un nome per la cui scelta non ritiene di essere stato consultato. Il leader di Forza Italia, inoltre, non ha apprezzato il metodo con cui Lega e Movimento 5 Stelle hanno indicato i nuovi vertici della televisione pubblica italiana.

Intervistato dalla Stampa, il Cavaliere sottolinea: “Vedo una forte volontà spartitoria. Il carattere unilaterale della proposta per la Rai, che la maggioranza ha concordato solo al proprio interno, mi sembra un pessimo segnale”.

Berlusconi è molto critico anche nei confronti del decreto dignità, così come lo è il Pd. In questo modo l’uomo di Arcore marca la distanze dall’esecutivo gialloverde, mentre allo stesso tempo si avvicina, pericolosamente, ai dem. Porterà consensi a Fi un nuovo avvicinamento degli azzurri alla sinistra? Ne dubitiamo fortemente. Ma sembra che il piano sia proprio questo: moderati di ogni colore contro i sovranisti del terzo millennio.

Il leader di Forza Italia è convinto che questo governo durerà poco, ne è convinto anche Matteo Renzi. I due giocano in tandem. Tuttavia l’alleanza tra Lega e Fi continua in diverse regioni e diverse comuni. Appare improbabile che non si riesca a trovare la quadra nel centrodestra sulla Rai.

Intanto Foa è già pronto per mettersi al lavoro: “Vorrei rinnovare la Rai e riportarla al suo vecchio splendore”. Se glielo faranno fare.