Foa presidente Rai, Anzaldi: “Violata la legge, pronte le denunce”

“Foa è un uomo di partito, non può essere un presidente di garanzia. Berlusconi ha fatto un autogol, non otterrà nulla in cambio da Salvini”

Michele Anzaldi, deputato del Pd, sulla nomina di Foa a Presidente Rai, parlando a Radio Cusano Campus ha detto: “E’ una violazione di legge. Sto parlando con degli studi legali per partire con le diffide, le denunce, ecc… E’ una violazione di legge che hanno deciso a maggioranza di fare. E’ una cosa grave perché si tratta della Rai e del presidente di garanzia. Foa è un uomo di parte, è un uomo di partito e si vede dalla sua storia, dai suoi tweet contro il capo dello Stato, dal fatto che suo figlio lavori con Salvini, è un uomo di partito, non è un uomo di garanzia come i presidenti della Rai del passato”.

“Loro hanno deciso di metterci un giornalista vicino alle loro idee ed è una violazione di legge, tant’è vero che hanno dovuto convincere Berlusconi. Berlusconi ha fatto un errore strategico, perché il suo popolo non capirà il fatto che un giorno sta in maggioranza e l’altro all’opposizione. Ha fatto un regalo a Salvini che non manterrà le promesse che gli ha fatto e lo tradirà su tutto. Il giorno che lui chiederà un riequilibrio in un tg, Salvini gli dirà: i voti sono i miei. Non credo che otterrà nulla anche riguardo il tetto sugli spot pubblicitari in tv”.