Festival Internazionale della Chitarra, al via la parte ‘costiera’

Questa sera, con inizio alle 21, presso la villa Comunale di Roseto degli Abruzzi, si inaugura la parte “costiera” del Festival Internazionale della Chitarra, con Edoardo Catemario, grande concertista napoletano, chitarrista di estrema versatilità, che passa con disinvoltura dal repertorio romantico (suonato su strumenti originali) a quello barocco, al Novecento storico, alla musica contemporanea e d’avanguardia. Il suo repertorio include un’enorme quantità di pezzi solistici, oltre che la quasi totalità del repertorio da camera e 23 concerti per chitarra ed orchestra. Catemario si è esibito in concerti, emissioni radiofoniche e televisive, nonché nei maggiori festival di musica da camera in paesi quali: Austria, Germania, Francia, Belgio, Italia, Spagna, Grecia, Repubblica Ceca, Polonia, Statin Uniti, Sud America e Regno Unito. In stagioni concertistiche italiane quali: Associazione Scarlatti di Napoli, Amici della Musica di Palermo, Perugia e Padova e straniere: New York (Weill Hall at Carnegie Hall), Parigi (Citè de la musique) , Buenos Aires ( Teatro Coliseo), Hamburg (Musik Halle) , Valencia (Auditorium del Conservatorio) etc. E’ apparso in numerose trasmissioni televisive e radiofoniche per le maggiori reti nazionali europee TVE2 (Spagna) , RTF3 (Francia) , RAI 1 e RAI 3 (Italia). Catemario, che ha inciso vari dischi per la prestigiosa Decca, oltre che perf ARTS Music Koch Schwann.

Catemario, che è stato titolare are della cattedra di perfezionamento ed interpretazione presso il “Conservatoire International de Paris” (Parigi, Francia) dal 1995 fino al giugno del 2001, ha tenuto o Master Class in Francia, Spagna, Italia, Regno Unito ed Austria e collabora con il Mozarteum di Salisburg,o dove tiene un corso durante la “Sommer Akademie” e con la Royal Academy di Londra.

 

NESSUN COMMENTO

Comments