Festival Internazionale del Film di Roma – di Carlo Di Stanislao

Tra meno di 24 ore la sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma prenderà vita con una  serie di eventi molto interessanti. E, sebbene la data ufficiale per l’apertura della rassegna è il 27 ottobre, già da domani si aprono, dalle 18, le quattro mostre dell’edizione 2011. In primis, lo Spazio Espositivo dell’Auditorium ospiterà “P.P.P. Un omaggio a Pier Paolo Pasolini”, esposizione che nasce dal genio di Dante Ferretti e Francesca Loschiavo e dalle immagini dei suoi film. Invece, nel Foyer della Sala Sinopoli sarà possibile assistere alla mostra fotografica “Monica e il cinema. L’avventura di una grande attrice”, dedicata a Monica Vitti, mentre nel Foyer della Sala Petrassi si terrà “Viva l’Italia! Il risorgimento sul set”, con una serie di fotografie sui grandi personaggi risorgimentali tradotti sul grande schermo, da 1860 di Alessandro Blasetti (1934) a Noi credevamo di Mario Martone (2010).

Gli spazi dell’AuditoriumArte saranno infine dedicati a “Raise the Dead” di Douglas Gordon, mostra curata da Mario Codognato, composta dalla celebre installazione video “24 Hour Psycho” e dagli scatti dell’artista scozzese dedicati agli attori del cinema italiano. Domani sera, poi, primo duetto con il pubblico di due star: Penelope Cruz e Sergio Castellitto, con inaugurazione, alla grande, della sezione L’Altro Cinema | Extra e “rinforzo” Margaret Mazzantini, già autrice di Non ti muovere e di Venuto al mondo, bestseller da cui sono tratti gli omonimi film che hanno come protagonisti proprio i due attori ed Emile Hirsch tra i più promettenti attori del cinema americano e presente nel cast di Venuto al mondo di Sergio Castellitto.

Fra gli eventi più attesi, durante il Festival, il trailer di Hugo Cabre, ultima fatica di Scorzese, slittato nelle sale al 12 febbraio, accompagnato dall’autore del libro da cui è tratto, Brian Selznick e dal giovane protagonista Asa Butterfield, nel ruolo di un dodicenne, che  nella Parigi degli anni ‘30, alle prese con la propria miseria e, soprattutto, coi propri sogni, riesce a  “sistemare” un dono lasciatogli dal padre.

Inoltre, se vi trovaste a Roma il 31, la notte di Halloween, sarà bene fare una passata al Festival dove James Wan, autore del primo Saw e produttore dei successivi, terrà una lezione sull’horror a partire dalla mezzanotte. Inoltre, ci dicono i curatori, questa edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, potrà considerarsi all’avanguardia della tecnologia al servizio del cinema grazie alla collaborazione con Cinemeccanica,  che porterà nella Salacinema Lotto ed in ogni sala dell’ Auditorium Parco della Musica degli innovativi proiettori digitali che si affiancheranno ai classici proiettori di pellicola 35mm. Tra questi nuovi strumenti anche i proiettori digitali DPC4K-80 ad altissima risoluzione che trasmetteranno le immagini su un grandissimo schermo da 25m per 10,5m; inoltre verrà implementato il formato DCP (Digital Cinema Package), adatto anche al 3D e grazie agli accordi con la Provincia di Roma tutta l’ area del Festival Internazionale del Film di Roma garantirà l’accesso gratuito fino a 300MB al giorno ad internet tramite il wi-fi.

NESSUN COMMENTO

Comments