Festival di Cannes, a Nicole Kidman la Palma d’Oro dell’eleganza

Fascino fiero e orgoglioso, lineamenti aggraziati, essenza celestiale. Per 6 esperti su 10 (62%) al Festival di Cannes la Palma d’Oro dell’eleganza va a Nicole Kidman, la diva australiana che vestirà i panni di Grace Kelly in “Grace di Monaco” di Olivier Dehan. La Fisicità delicata (32%) e emozionalità dello sguardo (26%) sono i tratti distintivi che hanno permesso alla bella Nicole di vincere la concorrenza di tutte le altre dive femminili presenti alla rassegna cinematografica più glamour del mondo. E se anche l’occhio vuole la sua parte, gli esperti premiano lo stile aggraziato (44%), l’abbigliamento sobrio (37%) e l’attenzione per i piccoli dettegli (23%). Estetica e non solo: presenza scenica (42%), charme (35%) e sicurezza (28%) sono le qualità che rendono ancor più elegante chi sfila sul red carpet.

E’ quanto emerge da un’indagine del Boccadamo Lab, l’Osservatorio dell’omonima maison di gioielli di Frosinone attento a scovare le tendenze nazionali e internazionali in fatto di “bellezza autentica”, realizzata su un panel di 60 esperti tra opinion maker e direttori di testate per capire qual è l’icona dell’eleganza del 67° Festival di Cannes.

Oltre naturalmente alle abilità artistiche, quali sono le caratteristiche che deve avere un artista che calcherà il red carpet di Cannes? Ai primi posti secondo gli esperti troviamo presenza sulla passerella (42%), charme (35%) e sicurezza (28%), ovvero trasmettere emozionalità e pathos a chi osserva. E per quanto riguarda la presenza, assolutamente “in” sono il look curato ed elegante (35%) poiché slancia l’immagine (23%), rende i movimenti più aggraziati (13%) e addolcisce la silhouette (12%).

Tra gli errori assolutamente da evitare, ben 6 esperti su 10 (59%) indicano l’eccentricità o l’anticonformismo nell’abbigliamento poiché poco in linea con il mood di Cannes. Seguono poi l’impaccio negli atteggiamenti (31%), esagerare eccessivamente con la gestualità verso pubblico, telecamere e fotografi (26%), restare troppo al centro della scena peccando di egocentrismo (18%).

In contrasto con la sobrietà dell’abbigliamento, per un esperto su 2 (51%) i divi di Cannes possono godere di maggiore libertà e permettersi alcuni vezzi per quanto riguarda accessori e dettagli. In tal senso, vanno benissimo bracciali (37%) e collane (45%) e orecchini (47%), che elevano il senso estetico dell’immagine. Gli sbagli da non commettere sono i colori troppo accesi (42%), il monocolore dalla testa ai piedi (32%) e indossare accessori troppo appariscenti che contrastano con la sobrietà del red carpet francese (26%). Ma oltre all’estetica, è importante avere anche il giusto savoir fair che eleva l’eleganza di una persona. Atteggiamenti composti (31%), sorriso gentile (36%), voce delicata (23%) e cortese disponibilità (22%) sono caratteristiche fondamentali che rendono ancor più raffinati.

E tra le dive del cinema che presenzieranno alla 67° edizione del Festival di Cannes la Palma d’Oro dell’eleganza la conquista Nicole Kidman, che non a caso interpreterà i panni di Grace Kelly nel film “Grace di Monaco” diretto da Olivier Dahan. Al secondo posto la diva francese Berenice Bejo (56%) protagonista della pellicola “The Search” diretta dal marito Michel Hazanavicius. Al terzo posto l’indimenticabile Sophia Loren (48%) celebrata da Cannes con “Matrimonio all’Italiana”. Appena fuori dal podio Marion Cotillard (44%) protagonista di “Deux jours, une nuit); al quinto posto la l’italianissima ma francese d’adozione Monica Bellucci (39%) presente nel film tutto al femminile “Le Meraviglie”; al sesto posto il fascino orientale di Gong Li (32%) protagonista di “Coming Home”, nuova attesissima pellicola del maestro Zhang Yimou; al settimo posto Eva Mendes (29%), che sarà protagonista dell’esordio dietro la macchina da presa di Ryan Gosling; in ottava posizione Kristen Stewart (24%), diretta da Olivier Assayas in “Clouds of Sils Maria”; al nono posto Julianne Moore (21%), che a Cannes parteciperà con la pellicola “Maps to the Stars” di David Cronenberg; chiude la classifica Christina Hendricks (14%), protagonista insieme a Eva Mendes nel film di Ryan Gosling.

NESSUN COMMENTO

Comments