Ferrari Land, in Spagna il parco dedicato al Cavallino

Nasce il primo parco tematico Ferrari in Europa, secondo al mondo dopo Abu Dhabi. PortAventura Entertainment Sau, controllata da societa’ di investimento del gruppo Investindustrial, ha fatto un accordo di licenza con Ferrari per realizzare Ferrari Land, parco dedicato al Cavallino all’interno del resort e parco divertimenti PortAventura, vicino a Barcellona, in Spagna. Si estendera’ su 75.000 mq e comprendera’ attrazioni tra cui l’acceleratore verticale piu’ alto e veloce d’Europa.

L’altra grande novita’ e’ la nascita del primo hotel a tema Ferrari all’interno di PortAventura, un albergo a 5 stelle con 250 stanze, ristoranti e simulatori di guida. L’investimento complessivo per il progetto e’ di 100 milioni.

Il parco sara’ inaugurato nel 2016, PortAventura accoglie gia’ circa 4.000.000 di persone all’anno, 50% dall’estero.

PortAventura, acquisito nel 2009 da Investindustrial, ha ottenuto un crescente successo tanto da diventare il primo parco divertimenti del Mediterraneo, il secondo in Europa, anche grazie a oltre 125 milioni di euro investiti in 4 anni oltre all’investimento per l’acquisizione iniziale.

Andrea C. Bonomi, "Senior Partner" di Investindustrial, spiega cosi’ le ragioni della partnership con Ferrari: "PortAventura e’ un leader nel settore del turismo in Europa. Allo stesso tempo Ferrari e’ un’icona che rappresenta il meglio del Made in Italy. La sinergia fra i due gruppi crea una potente combinazione che ci consente di offrire ai clienti di entrambi i marchi un’esperienza unica".

Andrea Perrone, Ad di Ferrari Brand, la societa’ controllata da Ferrari che gestisce le attivita’ legate al marchio, ha detto: "Dopo il successo del Ferrari World di Abu Dhabi abbiamo ricevuto tante richieste per nuovi parchi divertimento. Abbiamo accuratamente selezionato le diverse proposte e abbiamo deciso di accettare quella di Investindustrial perche’ e’ un progetto solido fatto da persone competenti e che porta il fascino della Ferrari in Spagna dove abbiamo tanti sostenitori e appassionati e dove arrivano ogni anno, anche grazie a PortAventura, tantissimi turisti".

MONTEZEMOLO, “INIZIA ALTRA STAGIONE: TESO E IN FORTE TREPIDAZIONE” "Sembra incredibile ma un’altra stagione sta per partire, ed io, come voi, sono teso e in forte trepidazione come mi capita ogni anno, anche se di campionati ne ho vissuti tanti come Presidente e, prima, come direttore sportivo". Lo scrive il Presidente Luca di Montezemolo in una lettera pubblicata sul sito della Ferrari e dedicata ai tifosi della "rossa" di Maranello.

"Attese e incertezze per questa stagione sono piu’ che in passato. I cambiamenti regolamentari sono profondi, molto piu’ di quanto appaiano. Non si tratta solo di un nuovo motore turbo 6 cilindri, ma anche di sistemi con motori elettrici integrati, centraline con software innovativi e complessi, un’aerodinamica differente… In sostanza una vettura complicata che imporra’ anche uno stile di guida diverso. Quindi il primo obiettivo e’ l’affidabilita’, come si e’ visto chiaramente nei test.

Tutti hanno problemi, noi abbiamo messo in fila i nostri e li stiamo risolvendo. Stiamo anche realizzando un piano di sviluppo intenso che finalmente puo’ contare su dati della galleria del vento confermati dalla pista, cosa che non era accaduta negli ultimi anni. Sara’ un campionato difficile anche da seguire come spettatori. I piloti dovranno preoccuparsi di non usurare le gomme e di risparmiare carburante. Ho gia’ detto che spero che non diventino dei tassisti e lo dico con il massimo rispetto dei tassisti che pero’ fanno un lavoro diverso. Io, come voi, amo una Formula Uno estrema dove tecnologia e piloti siano sempre al limite", sottolinea Montezemolo.

"Un cambio di regolamento cosi’ importante porta con se’ anche alcune aree grigie, come ad esempio benzine, software, consumi… Qui mi aspetto, e sono certo che lo fara’, che la FIA vigili per evitare furbate, come accaduto anche nel recente passato, che non devono piu’ verificarsi per il bene di questo sport. Cosa dobbiamo allora aspettarci da domani? Io ho chiesto il massimo impegno a Domenicali e ai suoi uomini e so che ce la stanno mettendo tutta. Abbiamo una squadra forte, la miglior coppia di piloti, esperti e di grande talento e tutti sanno quello che devono fare. Possiamo contare su un fattore importante che solo noi abbiamo: l’immenso affetto di voi tifosi in tutto il mondo. Vi chiedo la solita grande carica: non esaltiamoci nei momenti belli e non abbattiamoci nelle difficolta’: il campionato e’ lungo, l’obiettivo chiaro. Forza Ferrari", conclude il presidente del Cavallino rampante.